Home Comitato medico scientifico

Più informazione
più salute

SUGGERIMENTI Ricerca Nascondi suggerimenti
  • HOME
  • Blog
  • Infezioni da spiaggia: conoscere i rischi per evitare i danni

Indietro

Infezioni da spiaggia: conoscere i rischi per evitare i danni








vota


Il mare è il luogo del relax e del divertimento estivo, ma anche quello in cui è facile diventare bersaglio delle infezioni da spiaggia.
La sabbia sporca e l’acqua inquinata sono due elementi che, a contatto con il sudore e il caldo estivo, favoriscono l’insorgere di alcuni disturbi.

Il rischio più diffuso è quello di contrarre una micosi. Funghi e batteri adorano l’estate e gli ambienti umidi, quindi prima di stenderci beatamente al sole ricordiamo di asciugare bene i piedi e di non camminare mai sulla battigia senza ciabatte.

L’impetigine è invece un’infezione molto diffusa in estate tra i bambini. Come abbiamo già detto lo scorso anno, in caso di impetigine evitiamo di fare di testa nostra e rivolgiamoci al pediatra se le bollicine non svaniscono entro due giorni.

Tra le infezioni da spiaggia c’è anche la temuta infezione gastroenterica che si manifesta dopo aver bevuto – per sbaglio – l’acqua di mare inquinata da coli fecali. Anche se nuotando capita di fare entrare un po’ d’acqua in bocca, per evitare l’infezione è indispensabile non ingerirla.

Verruche, follicoliti e infiammazioni da contatto sono invece le infezioni da spiaggia tipiche di chi frequenta posti molto affollati in cui è difficile avere ampio spazio attorno a sé, o di chi si stende all’ombra con il costume bagnato. Per evitare questi piccoli ma fastidiosi disturbi dermatologici, basta tamponare la pelle per non lasciarla eccessivamente umida, indossare un costume asciutto se non si vuole stare al sole e magari, se possibile, scegliere una spiaggia più ampia e meno affollata.

Occhio ai bambini: molti genitori scelgono di lasciarli nudi, senza costume né pannolino. È una comoda libertà per i bambini, ma i genitori devono stare attenti a non farli sedere sulla sabbia, sui ciottoli o sui teli sporchi.
Per scongiurare le infezioni da spiaggia è utile fare spesso una doccia rinfrescante. L’acqua da sola non elimina virus e batteri, ma di certo toglie la sabbia e il sale dalla pelle e questa è già una precauzione importante.

Non dimentichiamo, inoltre, di stenderci sempre su teli puliti e il più possibile senza granelli di sabbia: mentre prendiamo la tintarella, la sabbia può graffiare la pelle fino a infiammarla.

Con questi consigli possiamo evitare le infezioni da spiaggia, invece per sapere qual è la giusta protezione solare ci sono i nostri post dedicati.
Buon sole a tutti!

__________________________________________

Chiedi un parere ai medici di ABCsalute
Dr Mario Spano Centro Laser
Centro di terapia Ionofonetica
Dr.ssa Lucia Anna De Paola


5 commenti

  1. Arden ha detto:

    Buon giorno,sono un medico e vi chiedo se mio nipote di anni8 affetto da impedirne in terapia locale e sistemica da 15 giorni con parziale miglioramento, può fare bagni al mare .grazie .

  2. Carlotta49 ha detto:

    Ieri sono andata al mare dopo anni,non ho fatto bagno ma ero completamente piena di sabbia dovuto al vento. Mia figlia mi dice mamma hai la schiena piena di bolle di zanzare, ma io non ho prurito e alcune sono con la puntina tipo acne, ne ho anche alcune su torace, braccia e gambe. Cosa può essere stato e come posso curare? Grazie

  3. Anba ha detto:

    Salve..la mia bambina ha dei puntini rossi(come punturine di zanzara) in zona malaria e inguine(zona costume da bagno)..cosa potrebbe essere? Grazie mille


Lascia un commento

Comment form Prima di commentare leggi le Avvertenze di rischio e delle Condizioni d'uso del sito, è necessario prenderne visione

 Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione delle Avvertenze di Rischio  e del Trattamento dei dati.
*



Tutti i campi (*) sono richiesti




lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2020 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 04/04/2020 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.