Home Comitato medico scientifico

Più informazione
più salute

SUGGERIMENTI Ricerca Nascondi suggerimenti
  • HOME
  • Blog
  • Influenza e raffreddore: cosa mangiare per difenderci

Indietro

Influenza e raffreddore: cosa mangiare per difenderci

Dieta anti influenza e raffreddore
Dieta anti influenza e raffreddore - iStockphoto.com






vota


La miglior difesa è l’attacco, specie quando si tratta di evitare mali di stagione come raffreddore e influenza che, stando ai Comunicati delle Istituzioni, in questo autunno-inverno 2016-2017 sarà particolarmente aggressiva.

 

Un’ottima strategia di difesa arriva dalla scelta del cibo da portare a tavola. Il buon funzionamento del sistema immunitario è basilare per ostacolare l’ingresso dei virus e neutralizzarne l’azione negativa per tutto il nostro organismo.

 

Una corretta dieta antifreddo e antinfluenza prevede una riserva di vitamina C. Potente antiossidante e antinfiammatorio, la vitamina C rafforza le difese immunitarie proteggendoci dalle infezioni che causano il raffreddamento prima e l’influenza poi. Gli alimenti ricchi di vitamina C sono tanti: gli agrumi, i kiwi, la verza, i cavoletti di Bruxelles, le cime di rapa, i broccoli, il cavolfiore. Queste verdure contengono anche vitamine del gruppo B, ferro e potassio, micronutrienti dalla potente azione antiossidante che ci protegge dagli effetti negativi di stress e inquinamento oltre che da raffreddore e influenza.

Per mantenere intatte le proprietà benefiche, si consiglia di cuocere a vapore le verdure così da non disperdere nell’acqua o nell’aria gli elementi che servono al nostro sistema immunitario.

 

Nella dieta contro l’influenza figurano cereali integrali, legumi, pesce e carni bianche accanto a frutta e verdura di stagione come zucca, porro, spinaci, bietole e radicchio.

Rispettare la stagionalità di frutta e verdura fa bene al corpo che arricchisce le riserve di elementi funzionali contro i mali di stagione, e fa bene anche alla terra che in modo naturale ci offre tutto ciò di cui abbiamo bisogno. Gli alimenti cresciuti in serra o importati da paesi lontani hanno vitamine e sali minerali di qualità e quantità sempre minori rispetto a quelli di stagione e cresciuti sul nostro territorio.

 

Mai sottovalutare i condimenti e le spezie. Aglio e cipolla svolgono un’azione antisettica e fluidificante, mentre la curcuma e lo zenzero donano sapore a ogni cibo mentre esplicano un’efficace funzione antinfiammatoria che rinforza il sistema immunitario, evita il mal di gola e previene i disturbi da raffreddamento.


Nessun commento inviato


Lascia un commento

Comment form Prima di commentare leggi le Avvertenze di rischio e delle Condizioni d'uso del sito, è necessario prenderne visione

 Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione delle Avvertenze di Rischio  e del Trattamento dei dati.
*



Tutti i campi (*) sono richiesti




lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2020 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 23/10/2020 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.