Home Comitato medico scientifico

Più informazione
più salute

SUGGERIMENTI Ricerca Nascondi suggerimenti
  • HOME
  • Blog
  • Come evitare e curare l’intossicazione alimentare

Indietro

Come evitare e curare l’intossicazione alimentare








vota


Durante l’estate cresce il rischio di intossicazione alimentare, sia perché il caldo facilita la proliferazione di virus e batteri, sia perché è più facile assaggiare cibi nuovi durante una vacanza all’estero.

Cause dell’intossicazione alimentare. A cattiva conservazione dei cibi e la scarsa igiene in cucia sono le principali cause di intossicazione alimentare, e i batteri responsabili sono essenzialmente tre:

  • lo strafilococco, che si sviluppa soprattutto in cibi esposti a lungo all’aria e provoca dissenteria, vomito e a volte febbre;
  • il clostridium botulinum, che si forma nei cibi sottovuoto e nelle conserve, ed è responsabile del botulismo che provoca disturbi alla vista, afasia e addirittura la paralisi;
  • la salmonella, un virus che prolifica nella care, nei salumi e nei molluschi, e provoca dissenteria, vomito e febbre alta.

Come evitare l’intossicazione alimentare? Innanzitutto serve buon senso, quindi fare attenzione a:

  • non ingerire cibo visibilmente avariato;
  • non bere acqua non limpida;
  • stare alla larga da pietanze che emanano cattivi odori;
  • non mangiare carne e pesce crudi, soprattutto se è stato a lungo fuori dal frigo;
  • controllare la scadenza dei cibi in scatola;
  • non mangiare gli alimenti contenuti in buste gonfie, perché il gonfiore potrebbe essere provocato da un batterio.

In sintesi, il pericolo di intossicazione alimentare si scansa con un’attenta igiene personale, della cucina e del posto in cui si conservano i cibi.

Rimedi all’intossicazione alimentare. Se capita di aver mangiato cibo avariato e di accusare i sintomi di intossicazione alimentare, l’unico rimedio è quello di rivolgersi al proprio medico, o all’ospedale più vicino, soprattutto se siete in vacanza.

Per saperne di più sulla conservazione dei cibi, segui i video-consigli del Prof. Dr Giorgio Calabrese, e tutti gli video del canale ABCsaluteTUBE per avere sempre più approfondimenti sulla salute e il benessere.


Chiedi un parere medico sul forum

Forum Scienza dell' alimentazione



2 commenti

  1. Giorgio g. ha detto:

    Vorrei far notare che i tre patogeni che avete citato (Staphylococcus aureus, Clostridum botulinum e Salmonella) non sono virus ma batteri. Se diceste queste cose ad un microbiologo sarebbe come bestemmiare!

    • Il Blog di ABCsalute.it ha detto:

      Buongiorno Giorgio G.,
      ti ringraziamo per averci segnalato il vistoso errore che abbiamo provveduto subito a correggere.
      Buona giornata.


Lascia un commento

Comment form Prima di commentare leggi le Avvertenze di rischio e delle Condizioni d'uso del sito, è necessario prenderne visione

 Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione delle Avvertenze di Rischio  e del Trattamento dei dati.
*



Tutti i campi (*) sono richiesti




lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2020 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 14/08/2020 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.