Indietro

Diossina: il chimico, per evitare rischi variare tipi e fonti alimenti

clicca per votare





Riconoscere l'origine dei cibi per evitare pericoli

Cibi sani Cibi sani


Scritto da

AdnKronos Salute (Agenzia Giornalistica di Comunicazione)


Pubblicato il 18/01/2011

Modificato il 18/01/2011

Il rischio di acquistare alimenti contaminati da diossina in Italia è molto basso, dati i numerosi controlli a cui sono sottoposti tutti i cibi. Ma per limitare al massimo il pericolo, "è importante innanzitutto privilegiare cibi provenienti da una filiera corta, dei quali è più facile riconoscere l'origine. Il consiglio generale è poi quello di variare spesso tipo e fonti di prodotti alimentari". Così il presidente del Consiglio nazionale dei chimici, Armando Zingales, interviene dopo l'allarme diossina proveniente dalla Germania, dove migliaia di allevamenti sono stati chiusi per contaminazione dei mangimi degli animali con questa sostanza.

"Se ingerita in grandi quantità o anche in piccole dosi ma ripetute e quindi 'accumulate' nell'organismo, o ancora se la nostra pelle viene a contatto con essa - dice l'esperto - la diossina può provocare intossicazione acuta e nel tempo tumori anche gravi. Si tratta infatti di una sostanza persistente e non biodegradabile. Non esiste una dose minima pericolosa, ma il rischio è direttamente proporzionale alla quantità con cui si viene a contatto. Il rischio è infine legato all'accumulo all'interno della filiera alimentare".



Fonti:

Per approfondire vedi www.chimici.it oppure Vedi Link pag. 22





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 08/12/2016