Indietro

Vaccini obbligatori: Mattarella approva il decreto

Vaccini obbligatori Vaccini obbligatori


Pubblicato il 08/06/2017

Modificato il 08/06/2017

Il testo del decreto legge scuola relativo alle vaccinazioni obbligatorie è approvato dal Presidente Mattarella e pubblicato nella Gazzetta ufficiale. Le famiglie italiane avranno tempo di adeguarsi agli adempimenti burocratici da oggi, giovedì 8 giugno 2017, fino al 10 settembre.

Come già preannunciato con il decreto legge recante "Disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale" varato dal Consiglio dei ministri il 19 maggio scorso, saranno 12 i vaccini obbligatori per bambini e ragazzi da 0 a 16 anni e necessari per l’iscrizione scolastica.

A quanto già riportato nella nostra precedente news, aggiungiamo che dal 1 luglio partirà una campagna di informazione istituzionale sul testo del decreto.

Il provvedimento prevede e autorizza un investimento di 200mila euro nel 2017 per la formazione mirata dei docenti e degli alunni coinvolti attraverso  corsi su prevenzione sanitaria e vaccinazioni che coinvolgeranno le associazioni di genitori. A partire dal 2018 queste iniziative saranno finanziate con la metà degli introiti frutto delle multe comminate alle famiglie inadempienti.

Fonte e approfondimenti: www.ilsole24ore.it




Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 18/11/2019 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.