Indietro

Quali sono le spese mediche detraibili dal 730/2017

Spese mediche detraibili Spese mediche detraibili


Pubblicato il 18/05/2017

Modificato il 18/05/2017

La dichiarazione dei redditi è vicina e, come ogni anno, una delle domande frequenti è quali sono spese mediche detraibili dal 730. Di seguito, riportiamo la lista delle voci a cui si applica una detrazione d’imposta per il contribuente, per ulteriori informazioni e maggiori dettagli è necessaria la consulenza di un commercialista.

Sono detraibili tutte le prestazioni mediche rese da un medico generico, anche omeopatico, l’acquisto di medicinali sia da banco sia con ricetta medica, inclusi i farmaci omeopatici. Si possono detrarre dal 730/2017 le prestazioni specialistiche, cioè quelle rese da un medico specialista nella sua particolare branca di specializzazione, e le spese per le prestazioni mediche svolte in farmacia, esclusivamente se con l’ausilio del farmacista e non con dispositivi che consentono un controllo fai da te.

La detrazione si applica ad analisi, indagini radioscopiche, ricerche, applicazioni, terapie, prestazioni chirurgiche, e alle spese mediche sostenute per ricoveri di degenze o per interventi chirurgici esclusa la retta di ricovero e assistenza.

Tra le spese mediche detraibili figurano anche quelle relative al trapianto di organi, alle cure termali (escluse le spese di viaggio e soggiorno) e all’acquisto o affitto di dispositivi medici/attrezzature sanitarie, comprese le protesi sanitarie, purché ci sia il contrassegno del marchio CE.

Le spese sostenute per l’assistenza infermieristica e riabilitativa come fisioterapia, kinesiterapia e laserterapia, le prestazioni rese da personale in possesso della qualifica professionale di addetto all’assistenza di base o di operatore tecnico assistenziale dedicato all’assistenza diretta della persona o da personale di coordinamento delle attività assistenziali di nucleo o da personale con la qualifica di educatore professionale o da un professionista qualificato addetto ad attività di animazione e/o di terapia occupazionale figurano tutte tra le spese mediche detraibili dalla dichiarazione dei redditi.

Perché la detrazione sia possibile, è necessario rispettare determinati parametri che provino inequivocabilmente l’acquisto o il pagamento di servizi riconosciuti come medico-sanitari. Tra i parametri richiesti, l’esibizione della fattura o dello scontrino parlante, cioè recante il codice fiscale del paziente e testimoni l’appartenenza del farmaco, apparecchio o prestazione sanitaria nella categoria dei servizi medico-sanitari.



Fonti:

Fonte e approfondimenti: www.quifinanza.it 




Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 17/09/2019 - Il sito appartiene a un'azienda privata e si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti