Home Comitato medico scientifico

Più informazione
più salute

SUGGERIMENTI Ricerca Nascondi suggerimenti
  • HOME
  • Blog
  • Timidezza, quella paura che può diventare un punto di forza

Indietro

Timidezza, quella paura che può diventare un punto di forza








vota


Alcune persone trovano adorabile il rossore che in certe situazioni colora le guance dei timidi; le persone timide, invece, vivono quelle stesse situazioni con imbarazzo e paura.
La timidezza può avere numerose cause: scarsa autostima, sfiducia in se stessi, ansia, paura di affrontare cose nuove, e nella maggior parte dei casi è ritenuta una caratteristica emotiva negativa, di certo chi è timido la vive con imbarazzo.

Eppure è possibile trasformare la timidezza in un punto di forza, ad esempio evidenziandone le peculiarità:

  • Gli altri parlano, il timido ascolta. A differenza di chi è naturalmente socievole, estroverso e chiacchierone, per la persona timida è molto facile ascoltare l’interlocutore. La capacità all’ascolto è preziosa, specie in una società come quella odierna in cui l’apparire è un valore;
  • Empatia garantita. L’inclinazione all’ascolto rende più semplice la nascita di un rapporto empatico: la persona timida è generalmente più comprensiva e sensibile, e dunque è recepita come più vicina;
  • Basta uno sguardo per capire come stai. Uno dei segnali più riconoscibili della timidezza è la difficoltà di guardare l’altro dritto negli occhi, ma quando anche questa barriera crolla, la persona timida capisce meglio degli altri lo stato d’animo di chi ha di fronte. Grazie all’empatia di cui è capace, al timido basta uno sguardo per sapere se si trova davanti a una persona arrabbiata o nervosa, triste o nostalgica.

Abbiamo mostrato solo alcuni degli aspetti della timidezza, in un altro post vi daremo dei consigli su come superarla anche perché, una persona estremamente timida, rischia di avere numerose difficoltà a lavoro come nella vita privata. E quando la timidezza diviene patologica, allora è il caso di rivolgersi a un esperto psicologo

___________________________
Psicologi consigliato da ABCsalute

Dott.ssa Elena Santomartino
Dott. Stefano Frau
Dott.ssa Gambuzza Laura Maria


Chiedi un parere medico sul forum

Forum Psicologia
Forum Psichiatria



2 commenti

  1. Luca ha detto:

    Il mio parere: questo simpatico articolo elenca i principali “vantaggi “ derivati dall’essere una persona timida ma, al tempo stesso, si domanda se innanzi a una timidezza eccessiva non sia meglio rivolgersi a un esperto psicologo.Personalmente ritengo che possa considerarsi patologica solo una timidezza invalidante, ossia che impedisca al singolo di agire, prendere decisioni e di relazionarsi con il mondo esterno.In questi casi la timidezza potrebbe essere solo il “sintomo” di un disagio maggiore le cui cause potrebbero risiedere in realtà altrove. Per questo l’intervento esterno potrebbe essere utile per riacquistare la serenità.Voto all’articolo 6/10 Luca

    • Il Blog di ABCsalute.it ha detto:

      Sì Luca, concordiamo con il tuo punto di vista: solo quando la timidezza diviene invalidante, e dunque patologica, allora è il caso di rivolgersi a uno psicologo, perché potrebbe nascondere una causa più grande di un “semplice” imbarazzo. Grazie per il tuo commento!


Lascia un commento

Comment form Prima di commentare leggi le Avvertenze di rischio e delle Condizioni d'uso del sito, è necessario prenderne visione

 Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione delle Avvertenze di Rischio  e del Trattamento dei dati.
*



Tutti i campi (*) sono richiesti




lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2021 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 25/09/2021 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.