Guarda gli argomenti della categoria:  

Autore Messaggio
hyypia
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 1
Salve a tutti, ho un balanite da ormai 2 (lunghi) anni, praticamente tutti i vari dermatologi e urologi dove sono andato (più dermatologi che urologi) mi hanno detto che è un'infiammazione lieve.
Faccio una premessa importante: ho SEMPRE avuto un rapporto molto conflittuale con il mio pene/glande, non mi sono praticamente mai scoperto e soprattutto non mi sono mai toccato, infatti quando provo a farlo provo un grandissimo terrore. In più non ho mai avuto rapporti intimi con il sesso femminile, per motivi di insicurezza e timidezza.
Da questa premessa dico che le cause potrebbero già essere la mancanza di igiene, quindi una causa fisiologica, e una invece psicologica, ovvero aver passato tutta la mia vita con un PESSIMO rapporto col mio corpo e con il sesso femminile (sono vergine, e non sono neanche giovanissimo...ho sorpassato i 20 anni ormai) (ho sentito dire che per la medicina psicosomatica la zona genitale rappresenta i rapporti umani, nei quali ho sempre avuto tantissimi disagi e problemi, causati dalla suddetta timidezza).
Andando ora nel dettaglio delle visite che ho fatto, alcuni mi hanno detto che dovrebbe trattarsi di una leggera psoriasi (l'ultimo che mi ha parlato di psoriasi mi ha anche detto che quando è leggera, come nel mio caso, la probabilità di guarigione definitiva è più alta), ma molti di loro in realtà sono "arrivati" a questa conclusione dopo aver visto che avevo già la psoriasi e la dermatite seborroica in altre zone, ossia cuoio capelluto, viso e petto (in queste zone si manifesta con le classiche placche sulla pelle infiammata), quindi secondo me si sono fatti influenzare dal fatto che avevo la psoriasi/dermatite anche su altre zone.
Invece l'ultimo dermatologo dove sono andato mi ha prima controllato al glande e mi ha detto che non c'era quasi niente, secondo lui c'era FORSE una SOSPETTA candida.
Nel corso di questi 2 anni la situazione è sempre peggiorata, adesso infatti il senso di bruciore è più forte di quando mi è iniziato (a marzo 2013, esattamente 2 anni fa): l'ultimo peggioramento è avvenuto quando mi sono applicato un detergente intimo e non ho risciacquato a sufficienza, per cui probabilmente il detergente è rimasto "attaccato" sul glande (non so, possibile che il peggioramento sia stato causato dal detergente rimasto "attaccato" al glande?). In seguito a tale peggioramento, il glande è diventato ancora più sensibile e adesso ho pure le eiaculazioni precoci quando mi masturbo (eiaculo in meno di un minuto).
Esteticamente il glande si presenta con un diffuso colore rosa scuro/violaceo, ma, come detto, alcuni dermatologi mi hanno detto che è un colore normale.
Avendomi molti medici detto che o è un'infiammazione leggera oppure addirittura non c'è niente ed è principalmente una mia cosa psicologica (un urologo infatti mi ha detto che è più una mia balanite "psicologica"), sto pensando sempre più che si tratti piuttosto di IPERSENSIBILITA', visto che a quanto pare esteticamente non ci sarebbe niente mentre il bruciore lo sento forte come sensazione.
Ho messo apposta un punto interrogativo nel titolo proprio perché ancora non ho capito precisamente di cosa si tratti, e questo ovviamente non fa che aumentare il mio senso di fortissimo disagio, la mia paura di non riuscire più a guarire e, senza offesa e molto sinceramente (e con grandissimo dispiacere), il senso di sfiducia nei confronti dei medici... :-( (ma purtroppo so benissimo che "la medicina non è una scienza esatta"...)
Qualcuno può darmi un suo parere? Posso pubblicare qui una foto che ho fatto (chiedo scusa ma non ricordo se sia consentito o meno dal regolamento)? Ovviamente se volete farmi domande, non esitate a farlo, chiedete pure!!
Grazie, cordiali saluti e, si spera, a risentirci a presto!!
 
1 messaggio
Rispondi all’argomento


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  





ESAMI O PRESTAZIONI MEDICHE CORRELATE

Crioterapia

Crioterapia significa terapia del freddo: è una metodica che sfrutta le proprietà curative del freddo per curare molteplici patologie della pelle.Per la crioterapia è molto diffuso l'uso di gas natura...

Diatermocoagulazione di condilomi

La dermocoagulazione è un trattamento usato dai dermatologi per distruggere i condilomi, lesioni ed escrescenze cutanee che si manifestano sull'apparato genitale e nella zona perianale in soggetti aff...







NOTIZIE PER LA SALUTE

Fimosi: restringimento del prepuzio Fimosi: restringimento del prepuzio

La fimosi è una patologia che colpisce il pene e nello specifico il prepuzio, che si restring...

Balanopostite: infiammazione del glande e del prepuzio Balanopostite: infiammazione del glande e del prepuzio

La balanopostite è un'infiammazione del glande e del prepuzio causata generalmente da complic...

Fimosi, cos’è e come si cura Fimosi, cos’è e come si cura

La fimosi è una patologia dell’apparato genitale maschile che consiste nel restringimento dell’orifi...

Balanopostite, una diffusa malattia sessualmente trasmessa Balanopostite, una diffusa malattia sessualmente trasmessa

Sono tante le patologie che possono colpire l’apparato genitale maschile, tra queste vi sono la bala...



TROVA LO SPECIALISTA

Dr Giuseppe Mazzarella

Il Dr Giuseppe Mazzarella, dermatologo a Lecce, è un medico specializzato...

Prof. Dr Michele Lomuto

Il Dermatologo a Manfredonia Dr Michele Lomuto è un dermatologo a tutto t...



ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 20/03/2017 - Il sito appartiene a un'azienda privata e si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti