Indietro

Balanopostite: infiammazione del glande e del prepuzio

clicca per votare





antibiotici La cura igiene Igiene Intima


Scritto da

Massimo Miliani, giornalista professionista (Ordine regionale della Lombardia)


Pubblicato il 04/08/2010

Modificato il 12/06/2017

La balanopostite è un'infiammazione del glande e del prepuzio causata generalmente da complicanze di malattie infettive quali la candidosi, la sifilide e la gonorrea. Episodi di balanopostite possono essere associati anche a patologie non infettive – psoriasi, eritema da farmaco e dermatite seborroica e da contatto – e alla scarsa o inadeguata igiene intima che provoca l'infezione delle secrezioni sottoprepuziali (smegma) e determina sia l'infiammazione che la distruzione del tessuto prepuziale.

C’è un legame tra balanopostite e diabete, dal momento che il diabete è una delle condizioni che predispone all’insorgere della balanopostite: i pazienti affetti da diabete mellito sono maggiormente predisposti a contrarre la balanopostite.

I sintomi della balanopostite (balanite nel caso di soggetti circoncisi) sono dolore, irritazione della pelle accompagnata da un eccesso di produzione di smegma. La fimosi, ossia il restringimento patologico del prepuzio, è una delle complicanze più frequenti e fastidiose della balanopostite.

L'eritroplasia di Queyrat è una particolare patologia che molto facilmente può essere confusa con l’infiammazione del glande e del prepuzio. Sebbene i sintomi siano gli stessi, tale patologia è una sindrome pre-cancerosa della zona del pene: il carcinoma del pene è tuttavia uno dei tumori più rari con un'incidenza dell'1%.

Dopo aver isolato la causa della balanopostite, è necessario somministrare gli antibiotici adeguati per eliminare il batterio responsabile. In seguito è necessario provvedere a un'igienizzazione profonda della parte in modo da eliminare detriti che possano portare a un ritorno dell'agente patogeno. In caso di fimosi si è soliti procedere con un'irrigazione sottoprepuziale e, se l'anelasticità della pelle dovesse essere persistente, è necessario procedere alla circoncisione del pene per evitare il ritorno dell’infiammazione del glande e del prepuzio.



Fonti:

- Enciclopedia Treccani (Novecento) - Ist. della Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani Ed. 1990 - Autori e riferimenti scientifici: vedi link
- Enciclopedia della Medicina - DeAgostini Ed. 2010 - Autori e riferimenti scientifici: vedi link
- L'Universale della Medicina - Garzanti Ed. 1995 - Autori e riferimenti scientifici: vedi link





Commenti

  • il 11/11/2015

    WB1191 ha commentato:


    E' bene sottoporsi a visita andrologica per evitare complicanze . Spesso una balanopostite ha un origine infettiva. Non dimentichiamo le forme di lichen planus che richiedono trattamenti mirati, e la giusta diagnosi

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2017 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 84161616 - info@axelero.it

Aggiornato al 24/06/2017