Guarda gli argomenti della categoria:  

Autore Messaggio
ValeF
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 7
Gentili Dottori di abcsalute.it
Mi chiamo Valeria, ho 32 anni e vi scrivo per chiedervi, gentilmente, un parere in merito alla mia situazione. Ho scoperto da un anno di avere un nodulo tiroideo di 2,5 cm. Come da prassi ho fatto ecografia, ago aspirato (esito:TIR 3), e mi controllo ogni 6 mesi ripetendo analisi e visita. Prendo, tutte le mattine, dal lunedì al sabato, TICHE da 100 (simile all'eutirox), con solo un giorno di sospensione. E ad ogni controllo, almeno finora, il nodulo è rimasto fermo a 2,3 cm, non aumentando di dimensione.
Per favorire la perdita di peso (dato che, nonostante la palestra e un'alimentazione abbastanza corretta sono sempre ferma a 84 kg per 1.60 m di altezza), consigliata dalla farmacista, assumo un integratore alimentare della FitLine, a base di guaranà, da prendere prima dei pasti (quindi tre volte al giorno). Ho chiesto se ci fossero stati problemi o interferenze con il nodulo e mi è stato detto di no ma ho letto su internet che c'è anche chi sostiene che prodotti a base di guaranà andrebbero evitati da chi soffre di patologie tiroidee. Devo dire che mi sto trovando bene e non vorrei sospenderlo. Ma ho paura che il nodulo, a causa di questo integratore, cresca di dimensione. Da premettere che non soffro ne di ipotiroidismo ne di ipertiroidismo e che mi sono accorta del nodulo solo per caso da un ecografia fatta solo per controllo.
Certa di un Vostro cortese e gentile riscontro, porgo i miei più cordiali saluti
 
VP393
Esperto di ABCsalute.it
Avatar utente
Messaggi: 212
Carissima
La risposta tir3 si suddivide in A a B quindi consiglio di rivedere i vetrini e ripetere l'esame.
Per quanto ti guarda il peso deve eseguire altri accertamenti per escludere un eccesso di insulina ed insulinoresistenza.
Buona giornata

_________________
Prof. Francesco Lippi
    56126 Pisa
    Via Risorgimento 38
    Tel.050.531713
    f.lippi.doc@gmail.com
http://www.proflippifrancesco.abcsalute.it
 
ValeF
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 7
Carissimo Dott.
Si sono seguita da un endocrinologo. Nell'esame citologico è specificato se A o B: adesso non ricordo ma è del tipo non maligno e infatti il medico che mi segue ha ritenuto per adesso proseguire con la terapia farmacologica, perchè non desta attualmente sospetti. Non è un nodulo vascolarizzato e metà solido e metà liquido. Ogni 5/6 mesi mi controllo e vedo com'è la situazione. Volevo capire però se integratori a base di Mate e Guaranà potrebbero dare problemi e favore una crescita del nodulo (Che per ora è stabile e fermo sempre alla stessa misura) .. Grazie mille.
 
VP393
Esperto di ABCsalute.it
Avatar utente
Messaggi: 212
Può assumere integratori senza problemi basta che non contengono iodio
Buondì

_________________
Prof. Francesco Lippi
    56126 Pisa
    Via Risorgimento 38
    Tel.050.531713
    f.lippi.doc@gmail.com
http://www.proflippifrancesco.abcsalute.it
 
ValeF
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 7
Gentile Dottore, gli integratori sono due. Uno non contiene Iodio ma guaranà, vitamine varie, the verde e mate. L'altro - oltre a contenere queste stesse sostanze, contiene Iodio nella misura di circa 40 microgrammi.. prendendolo due volte al giorno, da una settimana questa parte, ne ho assunti circa 80 microgrammi al giorno. Conviene che io sospenda l'utilizzo di questo integratore?
Grazie mille e buona giornata a lei
 
ValeF
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 7
Gentile Dottore
mi scusi se la disturbo ancora. Le volevo chiedere un ultimo parere, anche in merito a quello che le avevo scritto ieri. Come le avevo detto nella mia prima domanda, io assumo Tiche da 100 per 6 giorni la settimana. La domenica sospendo e riprendo il lunedì. Questa terapia mi è stata data dall'endocrinologo che mi ha in cura per via di un nodulo di 2,3 cm. Inizialmente (un anno fa) il nodulo misurava 2.5 cm e il Tiche da 100 lo prendevo tutti i giorni ( i valori del TSH erano scesi a 0.1) .. poi, proprio per tale ragione, a maggio 2016, il medico mi ha detto di continuare a prenderlo da 100 ma appunto per 6 giorni la settimana. Ad ottobre, al controllo, il valore del TSH era di 0.2, il nodulo non era variato di dimensione (dall'esame ecografico risultava essere, per l'appunto, di 2.3 cm.. non è un nodulo vascolarizzato, misto liquido-solido del tipo TIR3) e, per tale ragione il medico mi ha detto di continuare con questa terapia (Tiche da 100 sempre per 6 giorni con la domenica di sospensione). Adesso ho rifatto le analisi per il successivo controllo e ho notato che il valore del TSH è salito a 0.3 ..come mai secondo lei? Mi devo preoccupare ? Secondo lei vuol dire che il mio nodulo sta crescendo di dimensione e dovrò essere operata ? Ho la visita prenotata per la settimana prossima ma mi sto facendo prendere dall'ansia e - per questo - mi sono rivolta subito a lei.
Le scrivo i valori delle mie analisi di ottobre e di oggi:

ottobre 2016
FT3 2,4
FT4 1,7
TSH 0,2


aprile 2017
FT3 2,9
FT4 1,6
TSH 0,3

Potrebbe aver interferito questa settimana in cui ho preso questi integratori?
La ringrazio infinitamente se vorrà rispondermi.
 
ValeF
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 7
AH dimenticavo di dirle che il valore della calcitonina era inferiore alle 0.01, per cui nella norma e non preoccupante.
 
VP393
Esperto di ABCsalute.it
Avatar utente
Messaggi: 212
Carissima
Non credo anche perché i valori sono sovrapponibili
Mi sembra che sia tutto a posto
Buona giornata

_________________
Prof. Francesco Lippi
    56126 Pisa
    Via Risorgimento 38
    Tel.050.531713
    f.lippi.doc@gmail.com
http://www.proflippifrancesco.abcsalute.it
 
ValeF
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 7
Grazie infinite dottore per la sua celere risposta. Vedendo queste piccole variazioni, non so fino a che punto queste siano trascurabili quindi sono entrata subito nel panico.Le farò sapere cosa viene fuori dal controllo, se non la disturbo oltre. La ringrazio ancora e le auguro un buon fine settimana.
 
9 messaggi
Rispondi all’argomento


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  





ESAMI O PRESTAZIONI MEDICHE CORRELATE

Ago aspirato tiroide ecoguidato

L'ago aspirato tiroide è un esame diagnostico necessario per indagare la natura dei noduli tiroidei, tanto da essere capace di identificare la presenza di una formazione tumorale anche in fase precoce...

Controllo ecografico neuropatia diabetica

La neuropatia diabetica è una complicanza  del diabete e, se trascurata, provoca danni importanti al sistema nervoso periferico. Per monitorare la salute del sistema nervoso e definire lo stadio della...







NOTIZIE PER LA SALUTE

Noduli alla tiroide: cause e sintomi Noduli alla tiroide: cause e sintomi

Le principali cause dei noduli alla tiroide sono la familiarità, la genetica e la sporadicit&...

Nodulo tiroideo, gli esami diagnostici per individuarlo

La diagnosi del nodulo tiroideo. Nel caso che il medico curante o il paziente stesso si accorga dell...

Ago aspirato tiroide ecoguidato

L'ago aspirato tiroide è un esame diagnostico necessario per indagare la natura dei noduli tiroidei,...

Gozzo tiroideo: ipertrofia della tiroide Gozzo tiroideo: ipertrofia della tiroide

Il gozzo è un aumento di volume della tiroide che non ha origine né infiammatoria n&ea...



TROVA LO SPECIALISTA

Centro Medico Specialistico Orio

Il Centro Medico Specialistico Orio di Salerno è stato costituito nel Mar...

Prof. Francesco Lippi

L’endocrinologo a Pisa Prof. Lippi opera nell’ambito della scie...



ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2020 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 20/03/2017 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.