Guarda gli argomenti della categoria:  

Autore Messaggio
elwira
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 2
buongiorno, nel 2016 agosto a causa di un ischemia mi è stata fatta la RM dalla quale si evinceva ernia del disco: a livello del rachide cervicale si apprezza rettificazione con tendenza all'inversione della fisiologica lordosi. le dimensioni del canale osseo sono nei limiti di norma. a livello della spazio intervertebrale compreso tra C5-C6 si apprezza un restringimento del canale vertebrale determinato da una protrusione discale ad ampio raggio con aspetto di ernia contenuta paramediana sn che amputa lo spazio subaracnoideo anteriore ed entra in contatto col profilo midollare. si apprezza anche una discreta deformazione della tasca radicolare di sinistra. a livello di C4-C5 si apprezza una modesta protrusione discale ad ampio raggio che deforma lo spazio subaracnoideo anteriore con parziale impegno dei recessi laterali più accentuato a sinistra. il midollo presenta forma e dimensioni regolari senza alterazioni del suo segnale. non si riconoscono impregnazioni contrastografiche di significato patologico. il segnale dei dischi intervertebrali appare ipointenso nella sequenza T2 dipendente per fenomeni di disidratazione delle loro componenti nel tratto C4-C6.
non ho mai sofferto di dolori forti fino a qualche mese fa. ma a gennaio tutto è peggiorato e dopo che ho preso vari antidolorifici senza risultato ora sto prendendo il cortisone. il dolore parte dalla testa fino alla mano sinistra. il braccio sembra preso a bastonate. il formicolio quasi continuativo nella mano. la spalla da non riuscire a stendere il braccio in avanti. dolori fortissimi che sicuramente il lavoro svolto da seduto non aiuta per niente. vorrei chiedere come sono messa dalla RM di un anno e mezzo fa? può essere che sia peggiorata? visto che nel 2016 i dolori non c'erano quasi. ora ci sono sempre. grazie per un cortese riscontro
cordiali saluti
Elwira Gutowska
 
de divitiis
Esperto di ABCsalute.it
Avatar utente
Messaggi: 95
Gentile signora La RMN evidenza un quadro di spondilodiscoartrosi diffusa con piccole ermie a più livelli. Dovrebbe ripetere assolutamente una nuova rmn cervicale e consultare il suo neurochirurgo di fiducia per una più attenta valutazione clinica.
Cordiali saluti
OdD

_________________
Prof. Dr Oreste de Divitiis
    80131 NAPOLI (Napoli)
    Via Sergio Pansini
    0817462572
    oreste.dedivitiis@unina.it
 
elwira
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 2
buongiorno, grazie per la risposta. infatti al momento sono in cura per il dolore con il cortisone. ho già prenotato la visita ma tra 3 mesi..... secondo Lei sicuramente è peggiorato il quadro visto che nel 2016 non avevo disturbi ed ora tantissimi? e ancora: questa situazione è guaribile con la terapia o fisioterapia o qualcos'altro? ho 44 anni e una bimba piccola e lavoro d'ufficio con 8 ore seduta davanti al computer e sinceramente non so più dove sbattere la testa per il dolore. grazie infinite ancora per la Sua gentile risposta
 
3 messaggi
Rispondi all’argomento


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  











NOTIZIE PER LA SALUTE

ERNIA MISTA

L'ernia mista, è caratterizzata da entrambe le forme di ernia da scivolamento e ernia da arro...

ERNIA DA SCIVOLAMENTO

L'ernia da scivolamento è la più frequente. La giunzione gastroesofagea viene spinta v...

VERTIGINE CERVICALE

La vertigine cervicale deriva da impulsi incoordinati che vengono inviati al cervello dai muscoli de...

Artrosi cervicale: degenerazione delle cartilagini e delle articolazioni del rachide cervicale Artrosi cervicale: degenerazione delle cartilagini e delle articolazioni del rachide cervicale

L'artrosi cervicale o cervicoartrosi è una degenerazione patologica e progressiva della regio...



TROVA LO SPECIALISTA



ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 20/03/2017 - Il sito appartiene a un'azienda privata e si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti