Guarda gli argomenti della categoria:  

Autore Messaggio
Chiziesca
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 1
Salve, sono una ragazza di 19 anni.
Volevo avere chiarezza su un evento che mi è successo ieri notte, durante la notte di capodanno.
Inizio col dire che da piccola ho subito una specie di "trauma", era capodanno del 2008, ero con mio padre. Mi ha portato in una grande piazza piena di gente, e mi ricordo che non volevo stare lì, avevo paura dei fuochi e dei petardi che mi scoppiavano a un centimetro dai piedi. Ero letteralmente terrorizzata e mi ricordo che piangevo e imploravo di andare via, ma lui rideva e mi fece stare lì fino alla fine della festa. Ieri notte ero con la mia migliore amica in piazza Duomo a Milano, solo io e lei. Dovevamo andare in un locale ma sfortunatamente abbiamo scoperto che era chiuso, quindi ci siamo ritrovate là fuori in mezzo a tantissima gente senza sapere cosa fare e dove andare, abbiamo camminato a lungo in mezzo a brutta gente che scoppiava petardi ovunque.
Io ero letteralmente terrorizzata, sono riaffiorati i ricordi di quella sera nel lontano 2008, ma mi sembrava di riuscire a mantenere il controllo. Siamo arrivati in un punto però, proprio al centro della piazza, in cui la mia amica ha cominciato a camminare molto velocemente per non perdere il treno che sarebbe partito dopo pochi minuti, eravamo letteralmente sovrastate da persone che urlavano, mi sono ritrovata petardi vicino ai piedi e ogni volta che scoppiavano per me era un colpo al cuore. In quel momento non so cosa mi è successo ma ho perso il controllo, ho cominciato a piangere, tremavo tantissimo ed ero in uno stato confusionale pauroso, non capivo più nulla. Una volta raggiunta la stazione, al riparo da tutto, ci siamo sedute un attimo e lì è iniziato il peggio. Ero seduta, avevo il respiro affannoso (non avevo però, come succede negli attacchi di panico, la sensazione di non riuscire a respirare), una forte ansia e paura, tremavo come non avevo mai fatto prima. Tremava fortissimo tutto il mio corpo, le gambe, le mani, tremavo dalla testa ai piedi, e non riuscivo a muovermi ero come pararalizzata. Tutto questo è durato circa un'ora. Dopo di che ho provato ad alzarmi e facevo fatica a camminare, mi facevano malissimo le gambe, avevo la sensazione che una forza maggiore me le immobilizzasse. Ero rigida come un palo, e non sentivo più il freddo nonostante fuori ci fossero all'incirca -5 gradi. Non sentivo niente, anche se avevo le mani completamente screpolate e quasi viola!
Poi fortunatamente è arrivato un signore che ha detto di essere uno psicologo ed è riuscito a tranquillizzarmi.
E' stato un attacco di panico? O uno stato di shock a seguito di un grande spavento?
 
Dr Andrea Mazzeo
WB1282
Medico di ABCsalute.it
Avatar utente
Messaggi: 81
Chiama Gratis
Da quello che scrive si è trattato di un attacco di panico; la situazione attuale ha rievocato il vecchio trauma ed ha avuto questa crisi. Si può definire come attacco di panico situazionale, legato cioè a quella situazione particolare. Questo deve esserle chiaro, si è trattato di un singolo attacco di panico provocato dall'esposizione al trauma, lei non è ammalata di disturbo di panico.

_________________
Dr Andrea Mazzeo
    00162 Roma
    Via Michele di Lando 26 int. 2
    Tel.
    aemme4026@gmail.com
http://www.andreamazzeo.abcsalute.it
 
dolcevita101
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 37
Xanax è l'unico che mi ha davvero aiutato. Soffro da tanti anni di forti disturbi d'ansia e attacchi di panico, e ho assunto lo Xanax un sacco di volte negli ultimi 5 anni. Mi sono fatto prescrivere sempre le compresse (quelle da 0,25 mg., insomma, le più "leggere") l'acquisto sempre online senza ricetta su http://www.pharmacy-weightloss.net anche con lo sconto del 50% , trovo che faccia un lavoro semplicemente incredibile. Non lo cambierei con nient'altro.
 
sances404
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 26
Xanax è il migliore farmaco per me, ho iniziato ad assumere lo Xanax perchè soffro di disturbo da attacchi di panico. Questi attacchi, assieme ad un principio di disturbo depressivo maggiore, sono iniziati diversi mesi fa e sono la conseguenza di una infausta diagnosi di perdita uditiva neurosensoriale. A dire il vero, i dottori non sono ancora certi di cosa sia causa, di cosa effetto o quant'altro, stiamo ancora cercando di capire quanto sia coinvolto in tutto ciò il nervo uditivo.
Sta di fatto che soffro ora di attacchi di panico. Ho iniziato ad assumere lo Xanax 12 giorni fa compresse da 0,5 mg. Posso solo dire che non dormivo così bene da tempo immemorabile e che non ho avuto fino ad ora nessun attacco!!! In questi 12 giorni aggiungo inoltre che non ho mai avuto pensieri suicidi. Mi sento come più efficiente, vigile ed operativo, senza alcun tipo di pensiero folle. Dopo tantissimo tempo sono uscito di casa in modo sereno e ho chiacchierato col cassiere al supermercato, senza problemi.Adesso vedremo col tempo, ma per ora lo Xanax sta avendo solo effetti positivi. Purtroppo non posso dire nulla riguardo gli effetti collaterali perchè sono solo 12 giorni che lo prendo (fino ad ora effetti collaterali zero
 
4 messaggi
Rispondi all’argomento


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  











NOTIZIE PER LA SALUTE

Attacchi di panico: improvvisa paura e disagio Attacchi di panico: improvvisa paura e disagio

Gli attacchi di panico sono delle manifestazioni di sofferenza e di alterato funzionamento psichico ...

Panico da cellulare

“Attenzione all’utilizzo del telefonino: la dipendenza può provocare attacchi di ...

Terremoto

Roma, 6 apr. (Adnkronos Salute) - Dopo un terremoto come quello di questa notte, "che ha provocato i...

Sindrome di Stendhal: disturbo psichico causato dall'arte Sindrome di Stendhal: disturbo psichico causato dall'arte

La sindrome di Stendhal, conosciuta anche come sindrome di Firenze, è il nome di un disturbo ...



TROVA LO SPECIALISTA

Hygieia Clinica e Formazione

L'Istituto di Formazione a Trapani Hygieia svolge un'attività specia...

Dr Valeria Egidi Morpurgo

La psicoanalista  e psicoterapeuta Valeria Egidi Morpurgo di Milano opera n...

Dott.ssa Erminia Ida Maria Falzarano

Lo Psicologo ad Airola Dott.ssa Erminia Falzarano affronta con i suoi pazienti i...

Dott. Vincenzo Policreti

Lo Psicologo Policreti di Terni pratica un metodo terapeutico peculiare che deri...



ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2021 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 20/03/2017 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.