Le proprietà benefiche di clorofilla, ananas e pompelmo

Menu


Le piante e i frutti hanno molteplici proprietà nutritive benefiche per il nostro organismo. La natura ci offre preziosi aiuti per la salute, e oggi voglio parlarvi delle caratteristiche di clorofilla, ananas e pompelmo.

Cominciamo dalla clorofilla. La clorofilla è un elemento importante anche per il nostro corpo, non solo per le piante.  Infatti, è presente nelle parti verdi delle piante, dà alle foglie il colore verde e capta l’energia luminosa necessaria perché le piante possano svolgere la fotosintesi clorofilliana. Quanto a noi, invece, la clorofilla è un vero rigeneratore per le cellule del nostro corpo, in quanto apporta ossigeno. È infatti chiamata “sangue vegetale” perché la struttura chimica è quasi uguale a quella dell’emoglobina con la sola differenza che  la clorofilla contiene magnesio invece che ferro, e questo metallo è importante perché calma la fame nervosa, migliora e rinvigorisce il sistema immunitario, ed è un magnifico anti-age.

Per le sue proprietà benefiche, la clorofilla viene usata dagli sportivi perché favorisce lo sviluppo della massa muscolare esente da grasso, a scapito della massa che contiene il grasso: ne risultano muscoli asciutti e scolpiti. Tenersi in forma con la clorofilla è infatti un ottimo sistema, soprattutto se è abbinata a proteine leggere come pesce azzurro o pesce poco grasso, carni bianche ma tenere e facilmente masticabili.

Infine, la clorofilla rivitalizza la circolazione, migliora il colesterolo e protegge il fegato. Non bisogna inoltre mai dimenticare che fornisce ossigeno di cui ogni organismo ha bisogno, oltre a quello derivante dalla respirazione.

L’unica controindicazione può verificarsi nelle forme gravi di insonnia, poiché la clorofilla migliora il rendimento di tutte le cellule e quindi anche delle cellule cerebrali, per cui le persone che soffrono di forme gravi di insonnia e sono costrette a prendere sonniferi, se assumono la clorofilla, faticano maggiormente a dormire.

La clorofilla sprigiona al massimo le sue proprietà benefiche quando è assunta alli stato puro, meglio se liquida a concentrazione controllata.

Ne consiglio l'uso per via orale: 30 gocce diluite in un bicchiere d'acqua prima di colazione ogni mattina.

 

Dopo la clorofilla, vediamo i principi nutritivi e le proprietà benefiche dell’ananas. L’ananas appartiene alla specie botanica Ananas cosmosus; é una pianta erbacea tropicale con foglie strette, lunghe anche più di 1 metro, dentato-spinose sui margini, disposte a rosetta. Originaria dell’America Centrale, l’ananas viene ora coltivata in moltissimi Paese tropicali, come in Brasile in cui si chiama abacaxi.

Il frutto ha grandezza molto varia e può pesare anche 4 chilogrammi. Di sapore molto dolce e profumato, i frutti contengono sali minerali, zuccheri e vitamine A, B2, C.

L’ananas va consumato fresco, avendo cura di rimuovere attentamente l’esocarpo che può provocare arrossamenti delle mucose, poiché contiene nella parte interna delle sostanze che possono essere irritanti. Contiene l’enzima proteolitico bromelina, che facilita la digestione e la cicatrizzazione ed è importante per l’azione antiinfiammatoria.

 

La bromelina è una sostanza nutritiva il cui 40% che viene assorbito, puro, da parte della mucosa intestinale. La bromelina dell’ananas  presenta proprietà antiedematose, antinfiammatorie e agisce sul sangue riducendo la permeabilità capillare, i tempi di assorbimento dell’ematoma, e agisce sull’aggregazione delle piastrine. Queste proprietà hanno determinato un ampio uso della bromelina in medicina, soprattutto come agente antinfiammatorio negli edemi dei tessuti morbidi, trattamento di artrite reumatoide, tromboflebiti, ematomi, infiammazioni orali e rettali, e negli stadi post-operatori o a seguito di ferita.

Sono inoltre descritte proprietà antiessudative di inibizione dell’aggregazione piastrinica ed anticellulitiche. Queste ultime legate agli effetti favorevoli nella rimozione dei depositi grassi.

 

E veniamo, infine, al pompelmo, un frutto che appartiene alla specie botanica Citrus decumana L., della famiglia delle Rutaceae.

 

Originario dell’Asia, l'albero del pompelmo è coltivato oggi in numerose regioni temperato-calde per i suoi frutti commestibili. Si tratta di frutti  piuttosto grossi, con polpa chiara suddivisa in spicchi, gialla o rosata.

 

Vediamo i principali costituenti e principi attivi del pompelmo: questo frutto contiene buone quantità di vitamina C, acido folico, flavonoidi, potassio, fosforo, calcio, magnesio, rame ed è ricco di acidi organici come citrico e malico.

L'albedo – la parte bianca del frutto – contiene pectine, enzimi e naringina, il principio amaro tipico del pompelmo e che si trova in minima parte anche nel succo; la scorza invece contiene gliceridi dell’acido linoleico, oleico, palmitico e stearico. Nella scorza del pompelmo rosa, poi, si trova anche il licopene, un isomero del carotene, che nell’organismo si trasforma in vitamina A.

 

Il pompelmo ha notevoli effetti antiossidanti, depura il sangue e favorisce la diuresi. Il frutto, se mangiato regolarmente con la pellicina che ricopre gli spicchi, riduce il tasso di colesterolo. È infine utile in caso di insufficienza biliare e nella cellulite e nelle infezioni da candida.

 

Visto? Le proprietà benefiche di clorofilla, ananas e pompelmo sono davvero tante e preziose. Per questo, per stare bene, è indispensabile mangiare bene e curarsi sin dalla tavola.

Online dal: 17/07/2013



Altri articoli




Autore

Laurea:
Biologia - Università degli Studi di Camerino
Iscrizione all'albo:
Albo professionale Biologi sezione B N° 062217
Titoli di studio:

Laurea in Scienze e Tecnologie dei prodotti Erboristici - Università degli Studi La Sapienza di Roma

Laurea in Naturopatia - The College of Naturopatic & Complementary Medicine

P. Iva: 01381020534
Ultima modifica: 26/09/2016
Attività: Biologo Nutrizionista

Avvertenza agli utenti

Le informazioni contenute nello spazio che precede sono a carattere pubblicitario, e sono fornite e aggiornate autonomamente dall'iscritto che resta garante della veridicità e attendibilità scientifica; pertanto hanno un'utilità informativa e orientativa e non il carattere della prescrizione di trattamenti o sostituiscono una visita specialistica diretta con il proprio medico.

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 21/08/2019 - Il sito appartiene a un'azienda privata e si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti