Indietro

Acque termali salse o cloruro-sodiche: digestione leggera

clicca per votare







Scritto da

Rachele Sardella


Pubblicato il 02/12/2011

Modificato il 02/12/2011

Le acque termali salse e cloruro-sodiche sono a base di sodio e cloro. Queste due sostanze sono spesso abbinate anche a quantità rilevanti di solfati , o di bicarbonati , o di iodio.

In presenza di solfati vanno usati in modo idropinico, cioè per bibita alla fonte termale.

In presenza di iodio l'uso più appropriato è la crenoterapia esterna, cioè bagni, aerosol, ecc.

Le acque salse hanno una diversa concentrazione dei sali (ipo, iso, o ipertoniche).

Da ciò derivano risultati terapeutici diversi; sono comunque adatte al superamento delle disfunzioni dell'apparato digerente. 

 

L'influsso benefico sul tubo digerente. Le acque termali salse e cloruro-sodiche producono, sullo stomaco e sull'intestino, effetti nervosi, meccanici, osmotici, diretti e riflessi che interessano la mucosa e le pareti intestinali e la loro muscolatura liscia.

In particolare i loro effetti sono di notevole stimolo delle secrezioni nel caso di acque iso e ipotoniche, che quindi sono indicate in presenza di cattiva digestione.

Quelle ipertoniche al contrario determinano un aumento dei movimenti peristaltici.

È interessante considerare l'influenza sul " secondo cervello ", ovvero sul cervello intestinale autonomo che attiva le emozioni sulla base del metabolismo inviando messaggi al "cervello principale". 

 

Digestione e svuotamento migliorati. Grazie alle acque termali salse e cloruro-sodiche lo sviluppo dinamico dei processi digestivi, che riguardano stomaco e duodeno, porta a uno svuotamento più rapido dell'intestino dovuto anche all'aumento della secrezione gastrica, biliare e pancreatica, stimolata da alcuni enzimi digestivi resi più attivi, e dovuta anche ad un Ph gastrico e duodenale reso più efficiente.

Le stesse acque sollecitano la peristalsi specie quando sono ipertoniche, e quindi a forte concentrazione di sali, e perciò risultano efficaci nella stipsi cronica semplice e quando l'intestino è in uno stato di immobilità funzionale, in particolare nel tratto del colon, e ha un'elevata irritabilità.

Il transito intestinale diventa assai più veloce con un effetto lassativo che avviene in genere entro un'ora dall'assunzione delle acque.

Con l'acqua la massa fecale cresce di volume, si riduce di consistenza, e a seguito degli stimoli nervosi e muscolari dell'intestino, acquista in breve tempo il sufficiente movimento per essere espulsa con facilità. 

 

Gli ormoni diventano determinanti. Queste acque termali salse e cloruro-sodiche, per la presenza di solfati, provocano l'attivazione di alcuni ormoni della digestione tra i quali in particolare la colecistochinina.

A quest'ultima molecola sono dovuti l'aumento della motilità intestinale e dell'escrezione di bile.

In alcune forme di diarrea cronica (malassorbimento, colon irritabile, ecc.) sono indicate le acque salse leggere che migliorano l'assorbimento dopo idropinoterapia.

In particolare il cloruro di sodio a livello intestinale risulta antimicrobico, antiputrefattivo e antifermentativo. 

 

Le patologie croniche delle vie biliari. Lo stimolo del deflusso della bile verso il duodeno comprende l'azione di attivazione con contrazione peristaltica della colecisti ed il rilascio dello sfintere di Oddi (struttura muscolare allo sbocco del coledoco nel duodeno).

Per questi motivi le acque cloruro-sodiche sono impiegate nelle patologie infiammatorie croniche delle vie bi­liari, nelle crisi di motilità, nella sindrome post-colecistectomia (eliminazione della colecisti) ed in alcune calcolosi biliari, causate dalla presenza di calcoli nei dotti biliari, nella cistifellea o nella colecisti.



Fonti:

Elementi di idrologia medica per il corso di idrologia e climatologia medica - Roberto Gualtierotti - Edizioni Libreria dello Studente, Milano, 1974

Manuale di medicina termale - Agostini, G - Archimedica Editori, Torino, 2000





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2017 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 84161616 - info@axelero.it

Aggiornato al 26/05/2017