I fanghi termali sono curativi

clicca per votare







Scritto da

Rachele Sardella


Pubblicato il 07/12/2011

Modificato il 07/12/2011

I fanghi termali. Una terapia termale particolarmente efficace è quella che utilizza il fango, attivato con acque termali adatte, applicato alla temperatura di 38-40°C.

Questo fango spalmato su tutto il corpo, fatta eccezione per il torace, la testa e i genitali, ha la proprietà di esercitare un'azione terapeutica per un tempo prolungato e di agire in profondità (azione fisica) con effetti terapeutici dovuti alle sostanze minerali proprie dell'acqua termale utilizzata (azione chimica). 

 

L'azione osmotica. I fanghi termali agiscono per osmosi perché i principi attivi che contengono penetrano nei pori dilatati dal calore che provocano rimanendo a contatto con la pelle ed esercitando una funzione isolante.

I principali risultati curativi della fangoterapia o lutoterapia, con argilla mescolata ad acqua termale calda e in alcuni casi con l'aggiunta di batteri ed alghe, sono antinfiammatori e analgesici; i fanghi sono inoltre in grado di rilassare i muscoli e di rivitalizzare molte funzioni dell'organismo limitate o addirittura bloccate da condizioni patologiche.

I fanghi, che agiscono rapidamente, devono essere applicati da personale esperto e in ambienti idonei. 

 

L'azione terapeutica. I fanghi termali hanno un ruolo importante nel trattamento delle malattie reumatiche talvolta con l'ausilio delle grotte vaporose e in concomitanza a interventi riabilitativi.

I fanghi sono ritenuti validi strumenti anche nella cura dei reumatismi e dell'osteoporosi.

Tutte le fangoterapie con le diverse integrazioni (bagni ecc.) devono essere prescritte dal medico termale, dopo un'accurata visita e l'attento esame della scheda clinica con particolare attenzione alle cardiopatie.

Non sempre infatti il fango termale ha effetti benefici se le condizioni cliniche non sono adatte. L'applicazione del fango ha in genere la durata di 45-50 minuti ed è seguita da una doccia calda e un bagno di circa 10 minuti, dopo di che si viene avvolti in un asciugamano e si resta sdraiati per circa un'ora per dar modo all'azione terapeutica di arrivare a compimento. 

 

I fanghi e la pelle. I fanghi termali sviluppano una particolare efficacia nella cura delle affezioni della pelle. Infatti sono efficaci nei confronti dell'acne in virtù delle sostanze antibatteriche e lenitive dell'acqua termale .

Gli stessi fanghi rendono morbida e levigata la pelle specie del viso ravvivandone i colori ed eliminando l'eccesso di sebo, i brufoli e i punti neri.

I fanghi termali sono efficaci sui capelli perché regolarizzano la produzione di forfora e rivitalizzano il bulbo e il fusto del capello.

Infine gli impacchi di fango sono efficaci anche nelle le patologie legate al ristagno dei liquidi.

Le proprietà dei fanghi sono tali che sono presenti in commercio prodotti dermatologici a base di fango termale.



Fonti:

Elementi di idrologia medica per il corso di idrologia e climatologia medica - Roberto Gualtierotti - Edizioni Libreria dello Studente, Milano, 1974

Manuale di medicina termale - Agostini, G - Archimedica Editori, Torino, 2000





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2017 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 84161616 - info@axelero.it

Aggiornato al 23/09/2017