La guida dinamica del
corpo umano
cerca
nell'atlante
cerca
nelle patologie

Atlante Anatomico » Patologie » CALCOLOSI RENALE O NEFROLITIASI

CALCOLOSI RENALE O NEFROLITIASI

La calcolosi renale o nefrolitiasi è una malattia caratterizzata dalla formazione di composti cristallini (calcoli) nelle vie urinarie. I calcoli sono costituiti da:

  • Calcio ossalato nel 70-80% dei casi
  • Fosfato di ammonio e magnesio nel 10-15%
  • Acido urico nel 10-15% dei pazienti

CAUSE

Gli uomini sono più colpiti rispetto alle donne e la prevalenza aumenta notevolmente dopo i 40 anni e continua ad aumentare fino ai 70 anni.

I fattori di rischio che portano alla formazione di calcoli nelle vie urinarie sono:

  • Sesso maschile
  • Scarso introito di liquidi il quale favorisce il ristagno e la precipitazione di sali nelle vie urinarie
  • Disidratazione per aumentata perdita di liquidi (diarrea, vomito)
  • Acidità delle urine (pH inferiore a 5)
  • Predisposizione genetica
  • Infezioni croniche delle vie urinarie
  • Dieta incongrua
  • Ipertiroidismo e iperparatiroidismo che porta ad un aumento della concentrazione di calcio nel sangue

DIAGNOSI

La diagnosi va effettuata mediante:

  • Ecografia addome completa che consente di rilevare la maggior parte dei calcoli
  • Radiografia diretta dell’addome che consente di distinguere i calcoli radio-opachi
  • Urografia, esame radiologico che permette l’esplorazione e lo studio delle varie sezioni dell’apparato urinario
  • TAC, indagine di elezione che conferma la presenza di calcoli all’interno delle vie urinarie

TERAPIA

La terapia prevede oltre al cambiamento dello stile di vita con l’assunzione di più liquidi e di una dieta equilibrata:

  • Litotrissia extracorporea a onda d’urto trasmessa dalla pelle fino a colpire i calcoli che verranno frammentati e rimossi attraverso le urine
  • Ureteroscopia che consiste nel far passare un minuscolo strumento nell’uretra e nella vescica fino all’uretere e quindi si frantuma il calcolo che ostruisce il passaggio
  • Terapia chirurgica che può rivelarsi necessaria per rimuovere il calcolo renale se questo è troppo grande, danneggia i tessuti renali o provoca sanguinamento continuo

SINTOMI

I sintomi di tale malattia sono:

  • Dolore, spesso violentissimo che inizia nella regione lombare e si irradia in avanti verso i genitali
  • Nausea e vomito
  • Macroematuria (sangue nelle urine visibile ad occhio nudo)
  • Pollachiuria (frequente emissione di piccole quantità di urine)
  • Disuria (difficoltà durante l’emissione di urine)

Le complicanze della calcolosi renali possono essere:

  • Idronefrosi (dilatazione dei calici renali dovuta alla presenza del calcolo che ostacola a valle delle vie urinarie
  • Infezioni ricorrenti delle vie urinarie, spesso difficili da eradicare perché l’infezione si nasconde all’interno del calcolo

I medici consultabili appartengono ad una libera scelta di abcsalute.it e non sono integrati nella sintergia "Atlante Anatomico Dinamico" con l'Università LA SAPIENZA

Consulta i medici

Prof. Dr Vincenzo Disanto
Urologia
Bari (BA)
Avatar
Laurea: 20/11/1962 - Medicina e Chirurgia (Bari)

Consulta gli articoli

Pielonefrite: infezione renale acuta o cronica

La pielonefrite è un'infezione renale che colpisce sia il corpo del rene, ossia l'organo deputato alla formazione delle urine,…

Calcoli renali: presenza di concrezioni cristalline nelle vie urinarie

I calcoli renali sono concentrazioni di sali minerali, come calcio, fosforo o ammonio, o di composti organici, come l'acido urico, che…

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 04/12/2016