Home Comitato medico scientifico

Più informazione
più salute

SUGGERIMENTI Ricerca Nascondi suggerimenti
  • HOME
  • Blog
  • Come fare per non affaticare la vista davanti al PC?

Indietro

Come fare per non affaticare la vista davanti al PC?








vota


Lavorare o studiare davanti al PC è una costante quotidiana, come l’immancabile mal di testa e pesantezza oculare che si prova a fine giornata. Come fare per non affaticare la vista?
Si possono seguire dei consigli dettati dal buon senso e il decalogo diffuso dall’American Academy of Optometry qualche anno fa.

 

1. Pulire lo schermo. Che sia un Pc, un tablet o uno Smartphone, è importante che l’iDevice utilizzato abbia sempre il monitor pulito, per avere una visuale chiara e gli occhi riposati

 

2. Tenere lo schermo a una distanza pari alla lunghezza del proprio braccio proteso in avanti e, se si tratta di smartphone, a una distanza un po’ più corta rispetto a quello da tenere per il PC

 

3. Lo schermo deve essere sollevato, in modo che gli occhi debbano guardare più in alto e, di conseguenza, la schiena resti dritta

 

4. Lo sfondo grigio è più riposante rispetto a quello bianco o colorato. L’affaticamento degli occhi, infatti, dipende molto anche dai colori che gli si parano davanti per così tante ore

 

5. Sbattere le palpebre favorisce la distribuzione del film lacrimale sugli occhi, per questo è importante aprire e chiudere spesso le palpebre. Il rischio è la secchezza oculare e, dunque, l’affaticamento della vista

 

6. Regolare la luminosità dello schermo in base alla luce naturale: la mattina dovrà essere meno luminoso rispetto al pomeriggio e alla sera. Inoltre, non deve esserci mai la luce diretta sul monitor

 

7. Rispettare la regola del 20 20 20: ogni 20 minuti si fa una pausa di 20 secondi facendo una passeggiata di 20 piedi

 

8. Usare un paio di occhiali solo per stare al PC

 

9. Stare seduti in modo da avere le spalle rilassate e i gomiti poggiati sulla scrivania e leggermente aperti

 

10. Usare gli smartphone a debita distanza e mai mentre si cammina. Non solo è pericoloso, ma costringe a tenere la testa bassa e la schiena curva.

 

A questi si possono aggiungere alcune accortezza, come usare lo zoom per ingrandire i caratteri troppo piccoli e, quando necessario, ricorrere alle lacrime artificiali o al collirio per lubrificare gli occhi secchi e stanchi.

__________________________________________

Chiedi un parere ai medici di ABCsalute

Dr Massimo Mammone
Dr Francesco Mele
Studio Prof. Bellizzi


Nessun commento inviato


Lascia un commento

Comment form Prima di commentare leggi le Avvertenze di rischio e delle Condizioni d'uso del sito, è necessario prenderne visione

 Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione delle Avvertenze di Rischio  e del Trattamento dei dati.
*



Tutti i campi (*) sono richiesti




lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 13/12/2019 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.