Home Comitato medico scientifico

Più informazione
più salute

SUGGERIMENTI Ricerca Nascondi suggerimenti
  • HOME
  • Blog
  • Tapis roulant: come usarlo nel modo giusto?

Indietro

Tapis roulant: come usarlo nel modo giusto?

Tapis roulant
Tapis roulant - GettyImages






vota


Molti di noi hanno in casa il tapis roulant, una macchina cardio-fitness che corre in aiuto ogni volta si sente il bisogno di fare movimento e non si ha voglia di andare in palestra. Ma qual è il modo migliore di usare il tapis roulant, e quali esercizi si possono eseguire? Per la rubrica settimanale dedicata al fitness, abbiamo fatto questa domanda ad Andrea Frisina, il nostro personal trainer di Roma che ha risposto così:

 

“Il tapis roulant è una macchina di cardio-fitness che riproduce l’azione naturale del camminare, del marciare o del correre, con la possibilità di variare le velocità e le inclinazioni. Nonostante simuli il movimento del camminare, l’utilizzo del tapis roulant richiede un periodo iniziale di adattamento che consenta, a chi lo usa, di abituarsi alle variazioni del passo indotto dal trascinamento del tappeto.

 

Il mio consiglio per l’approccio iniziale è di affidarsi a un personal trainer, poiché è la superficie che si muove e quindi è meglio iniziare con le mani in appoggio al sostegno, impostando una velocità moderata.
Usare il tapis roulant sembra un’operazione semplicissima ma in realtà, prima di cominciare l’attività, bisogna valutare l’esistenza e l’importanza di eventuali patologie osteo-mio-articolari che potrebbero riacutizzarsi con l’esercizio.

 

Per permettere al personal trainer di definire qual è il modo giusto di usare il tapis roulant in base alle caratteristiche personali, è necessario conoscere quale sia la giusta dose di esercizio da eseguire per raggiungere l’effetto desiderato, e le caratteristiche da considerare sono:

 

•dose: quantità di attività fisica necessaria per provocare una risposta
•effetto: risposta che si vuole ottenere grazie ad un esercizio di allenamento.

 

Oltre a questo, bisogna considerare la frequenza cardiaca, cioè il numero di battiti che il cuore compie in un minuto (bmp). A riposo, la frequenza cardiaca di un essere umano adulto è di circa 70 bmp nell’uomo e di circa 75 bmp nelle donne. La frequenza cardiaca massima (FCmax) teorica si calcola attraverso la formula FCmax =220 – età.
Anche se induce a una stima inesatta, questa formula è di facile impiego ed è la più utilizzata per definire i parametri di un allenamento con il tapis roulant, perché esiste un’importante variabilità individuale della frequenza cardiaca massima che può arrivare sino al 10-15%.

 

Questo calcolatore è in grado di predire la frequenza cardiaca di allenamento con il tapis roulant e non solo. Esiste una tabella di valori che indica le zone d’intensità basate sulla percentuale della frequenza cardiaca massima. Per esempio: se volete programmare il vostro allenamento in modo da utilizzare prevalentemente grassi a scopo energetico, dovete tarare il vostro cardiofrequenzimetro ad una frequenza cardiaca pari al 60-70% della vostra FCmax (frequenza cardiaca massima).

 

Se avete bisogno di indicazioni più tecniche e specifiche sull’uso del tapis roulant a casa, non esitate a contattarmi direttamente sul mio sito nel quale trovate anche tante altre informazioni sulle mie attività e specializzazioni.”


8 commenti

  1. daniele ha detto:

    Ottimo articolo esaustivo.
    Una domanda, è comunque preferibile acquistare un tapis roulant che abbia anche il controllo del battito cardiaco e delle prestazioni per monitorare l’allenamento e gli eventuali miglioramenti oppure si può optare anche per un modello diciamo più economico e meno “tecnologico”.
    Ho letto un po’ di recensioni su siti che parlano dei vari modelli di tapis roulant come salutebenesserediete.it ed altri simili ed ho notato che ci sono un’infinità di modelli di tutti i prezzi.

    Grazie mille

  2. Luca ha detto:

    ha consigliato di dedicarmi all’allenamento con il tapis roulant, tre volte a settimana e di fare un giro su internet per decidere che modello e che tipo di tapirulan comprare. La differenza più grande che puoi trovare nei tapis roulant sta nella tipologia, elettrica o magnetica: ti consiglio di scegliere un tappeto elettrico, perché permette sia di correre che di camminare.

  3. Giovanni di sessa ha detto:

    Consiglio di acquistare un tappeto per la corsa me lo ha dato il mio istruttore : sapeva che comprandone uno avrei potuto vedere risultati molto buoni in tempi tutto sommato brevi, considerato che essendo una sportivo seguo un’alimentazione equilibrata, carboidrati a pranzo, proteine a cena e tanta tanta frutta e verdura.

  4. Chiara Paci ha detto:

    Salve a tutti.
    A mio padre (cardiopatico) è stato consigliato l’acquisto di un tapis roulant per mantenersi in forma ed aumentare il cardio.
    Stavo cercando su internet, ma non so come scegliere.
    Qualcuno di voi saprebbe dirmi le maggiori differenze tra questi http://www.tapisroulantelettrico.org/tapis-roulant-magnetico/ e questi altri http://www.diadorafitness.it/tapis-roulant-magnetici.html?gclid=Cj0KEQiAxrW2BRCFidKbqKyq1YEBEiQAnMDWxqfh4OlD0KK3Q6LgD7N0mkN9WUvApH7__DV5tfRV3aQaAtPU8P8HAQ ?? Grazie mille!!

  5. andrea ha detto:

    TAPIS ROULANT ELETTRICO

    Il tapis roulant elettrico è in grado di consentire un allenamento completo ed è quello che vediamo nelle palestre ed è adatto sia per la corsa sia per la camminata.
    E’ dotato di un motore che consente al nastro sotto i nostri piedi di muoversi; grazie a ciò, si possono impostare velocità e inclinazione, permettendo un allenamento completo ed in grado di agire positivamente sulle gambe e sui glutei. Un buon e costante allenamento con il tapis roulant elettrico può portare grandi benefici al corpo: rassoda e tonifica i glutei e le gambe, mette in moto il sistema respiratorio ed agisce positivamente su quello cardiocircolatorio.
    TAPIS ROULANT MAGNETICO

    Il tapis roulant magnetico presenta una differenza sostanziale non ha un motore per cui il nastro si muove con la sola forza dei piedi. Per aumentare o diminuire la resistenza, si avvicinano o si allontanano i magneti dal volano. Ne consegue che la prestazione su un tapis roulant magnetico sia nettamente inferiore rispetto a quella su uno elettrico.

  6. Carlo ha detto:

    Buongiorno, sarei intenzionato a ritagliarmi in casa uno spazio per fare un po’ di esercizio. Mi attira l’idea di un tapis roulant non troppo costoso come questo http://www.enerfitsport.it/tapis-roulant/tecnofit/yf30-tapis-roulant-magnetico.html però vorrei sapere di quali caratteristiche dovrei tenere conto, considerando che intendo utilizzarlo non molto frequentemente soprattutto per perdere peso, grazie.


Lascia un commento

Comment form Prima di commentare leggi le Avvertenze di rischio e delle Condizioni d'uso del sito, è necessario prenderne visione

 Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione delle Avvertenze di Rischio  e del Trattamento dei dati.
*



Tutti i campi (*) sono richiesti




lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 23/09/2019 - Il sito appartiene a un'azienda privata e si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti