Home Comitato medico scientifico

Più informazione
più salute

SUGGERIMENTI Ricerca Nascondi suggerimenti
  • HOME
  • Blog
  • Come far passare i crampi muscolari?

Indietro

Come far passare i crampi muscolari?

Crampo muscolare
Crampo muscolare






vota


Quasi tutti abbiamo avuto, almeno una volta nella vita, un crampo muscolare, quella sensazione di fastidio e dolore che rallenta o blocca il movimento degli arti, in modo particolare, si soffre di crampi muscolari ai polpacci oltre che alle gambe. Perché vengono i crampi muscolari alle gambe, e cosa fare per farli passare? Lo abbiamo chiesto al personal trainer di Roma Andrea Frisina che ci ha risposto così:

 

“I crampi muscolari alle gambe, ma non solo, sono delle contrazioni accidentali, rilevanti e improvvise della muscolatura volontaria. Una delle principali cause scatenanti i crampi muscolari è l’attività fisica intensa praticata in ambienti caldo-umidi.
Per capire meglio cosa accade quando si verifica un crampo muscolare e come fare per contrastarne l’insorgenza, vorrei spendere qualche parola sul sistema muscolare.

 

Il sistema muscolare produce la forza che consente al corpo umano di compiere un lavoro e di eseguire l’attività fisica.
Esistono 3 tipi di sistema muscolare:

 

1. cardiaco: costituisce le pareti del cuore ed è involontario;
2. liscio: si trova nello spessore degli organi interni ed è involontario;
3. scheletrico: prende inserzione sullo scheletro mediante tendini per produrre movimenti.

 

Il muscolo che è coinvolto nella produzione del movimento è l’agonista, il muscolo opposto che può fermare o rallentare un movimento prodotto dall’agonista, è l’antagonista.
Le proprietà del muscolo sono elasticità, estensibilità, contrattilità. Le prime due consentono al muscolo di essere allungato come una banda elastica e di ritornare alla normale lunghezza di riposo quando cessa l’allungamento. La contrattilità è la singolare capacità del muscolo di accorciarsi e produrre tensione alle sue estremità.

 

Per prevenire i crampi muscolari si possono osservare questi accorgimenti:

• i crampi arrivano se c’è troppa fatica muscolare, quindi bisogna aumentare progressivamente l’intensità e la durata dell’allenamento evitando di eccedere se non si ha capacità per farlo;
• cominciare sempre l’allenamento con esercizi di riscaldamento generale;
• seguire un’alimentazione sana ed equilibrata, ricca di sali minerali, antiossidanti, vitamine e vitamine B, e che apporti le corrette dosi di nutrienti sufficienti per l’attività fisica programmata;
• idratare l’organismo prima, durante e dopo l’attività fisica;
• indossare sempre abiti adeguati all’attività fisica svolta e che lascino traspirare la pelle;
• se insorge un crampo, bisogna massaggiare la zona colpita oppure allungare il muscolo interessato. Quest’azione, infatti, contrasta la contrazione involontaria, e se il crampo non è troppo intenso, dovrebbe dare sollievo entro pochi secondi.

 

Durante i periodi di caldo intenso, i crampi muscolari sono causati dalle perdite idrosaline dell’organismo durante l’attività fisica, per questo è necessario integrare velocemente i sali persi.
Per maggiori informazioni e approfondimenti, contattami sul mio sito.


Nessun commento inviato


Lascia un commento

Comment form Prima di commentare leggi le Avvertenze di rischio e delle Condizioni d'uso del sito, è necessario prenderne visione

 Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione delle Avvertenze di Rischio  e del Trattamento dei dati.
*



Tutti i campi (*) sono richiesti




lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 17/10/2019 - Il sito appartiene a un'azienda privata e si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti