Home Comitato medico scientifico

Più informazione
più salute

SUGGERIMENTI Ricerca Nascondi suggerimenti
  • HOME
  • Blog
  • Giornata mondiale del diabete 2016: conoscere e prevenire la malattia

Indietro

Giornata mondiale del diabete 2016: conoscere e prevenire la malattia

Giornata mondiale diabete 2016
Giornata mondiale diabete 2016 - iStockphoto.com






vota


Lunedì 14 novembre la Giornata mondiale del diabete sarà l’evento conclusivo della settimana mondiale dedicata alla malattia diabetica.

 

I numeri del diabete nel mondo e in Italia

Oggi, nel mondo, 400 milioni di persone convivono con il diabete e si stima che la cifra salirà a 600 milioni nel 2040. La gran parte delle persone diabetiche o che presentano i fattori di rischio non conoscono la propria condizione e, per questo, ignorano la necessità di intervenire con un’adeguata terapia e con screening preventivi.

 

Oggi, in Italia, oltre il 10% della popolazione ha difficoltà a mantenere sotto controllo la glicemia. Si calcolano più di 3,5 milioni di persone con diabete diagnosticato (6,2% della popolazione) di cui oltre il 90% di tipo 2, 1 milione di persone con diabete tipo 2 non diagnosticato (1,6% della popolazione) e 3,6 milioni di persone (6,2% della popolazione) con una alterazione dei valori della glicemia tali da configurare un alto rischio di sviluppare il diabete di tipo 2.

 

Conoscere e prevenire il diabete

Il diabete è una malattia multifattoriale, e se non è possibile agire su alcune cause di certo è necessario modificare determinati comportamenti per prevenire il diabete.

La maggior parte delle persone esposte a un elevato rischio di sviluppare la malattia diabetica non sanno che, in molti casi, basta modificare il proprio stile di vita per ridurre drasticamente la possibilità di ammalarsi.

 

Il diabete è una malattia asintomatiche che può manifestarsi sia in tenerissima età che dopo i 40 anni. Il modo più facile, veloce ed efficace per fare prevenzione è sottoporsi a screening periodici, come la misurazione della glicemia: basta una sola goccia di sangue presa da una rapida puntura sul dito per determinare il livello di glicemia nel sangue.

 

L’educazione nel gestire il diabete comincia sin da piccoli. Per questo è necessario dare ai bambini il buon esempio per incoraggiarli a seguire uno stile di vita sano – scegliere cibi semplici, a km zero, eliminare gli alimenti ricchi di grassi e rispettare tutti i pasti senza saltarne uno – e a svolgere attività fisica in modo regolare per contrastare la sedentarietà.

Se apprese da piccoli, queste sono ottime abitudini facili da mantenere crescendo. Dopo i 40 anni è doveroso controllare la glicemia ogni 2-3 anni in rapporto al tipo di rischio. La prevenzione è fondamentale, con un controllo periodico si evitano anche complicanze importanti che possono incidere sulla qualità della vita.

 

Cosa prevede la Giornata mondiale del diabete 2016

L’iniziativa nasce il 21 dicembre 2006 quando l’Onu siglò una Risoluzione per designare il 14 novembre come Giornata delle Nazioni Unite per il diabete chiedendo a tutti gli Stati Membri di promuovere una politica per la prevenzione della malattia diabetica.

 

Giunta alla sua ottava edizione, la Giornata del Diabete 2016 è dedicata all’educazione e alla prevenzione della patologia. In circa 500 città e cittadine italiane, personale medico e volontari sono presenti presso centinaia di gazebo e postazioni dedicate per distribuire materiale informativo sulla malattia e sottoporre a screening gratuito preventivo chiunque lo richieda. Particolare attenzione è data alle donne con diabete gestazionale, agli obesi e alle persone che presentano familiarità di primo grado con il diabete di tipo 2.

 

Rileggi le storie delle #5azioni per prevenire e gestire il diabete.
Fonti e approfondimenti: www.giornatadeldiabete.it


Nessun commento inviato


Lascia un commento

Comment form Prima di commentare leggi le Avvertenze di rischio e delle Condizioni d'uso del sito, è necessario prenderne visione

 Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione delle Avvertenze di Rischio  e del Trattamento dei dati.
*



Tutti i campi (*) sono richiesti




lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 20/10/2019 - Il sito appartiene a un'azienda privata e si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti