Home Comitato medico scientifico

Più informazione
più salute

SUGGERIMENTI Ricerca Nascondi suggerimenti
  • HOME
  • Blog
  • Rivoluzione Mobile health: il punto al Meet Sanofi

Indietro

Rivoluzione Mobile health: il punto al Meet Sanofi

Mobile health
Mobile health - iStockphoto.com






vota


Continua il nostro viaggio alla scoperta della mobile health, le app e gli strumenti digitali con cui ogni giorno milioni di persone nel mondo monitorano la propria salute, prenotano esami medici, sono in diretto contatto con lo specialista di riferimento.

 

Il viaggio di oggi ci porta a parlare del Meet Sanofi svolto lo scorso 18 luglio a Milano incentrato appunto sulla rivoluzione della mobile health.
Secondo i dati dell’Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità del Politecnico di Milano aggiornati a maggio 2016, ci sono 100mila app della salute e 2 miliardi di persone che possiedono uno smartphone. Un dato che mostra le sue ripercussioni nelle note successive: il 24% del pazienti prenota visite ed esami online, oltre la metà dei medici generici dialoga su WhatsApp con i propri assistiti, 7 prescrizioni mediche su 10 sono digitalizzate e, entro il 2020, si stima che 4 milioni di pazienti saranno monitorati e aggiornati a distanza sulle proprie condizioni di salute.

 

Il merito di queste possibilità è dell’innovazione tecnologica e digitale che ha dato a talentuosi startupper, anche italiani, gli strumenti necessari per sviluppare app focalizzate sulla singola necessità. Durante il Meet Sanofi sono intervenuti gli ideatori di 5 Start up italiane di salute particolarmente apprezzate:

 

  1. Mirco Bettelini con Igyno, il ginecologo virtuale via app tradotto in otto lingue nel mondo e da sempre nelle prime posizione nelle classifiche dell’AppStore;
  2. Nicolò Briante con d-Hearth, l’elettrocardiografo portatile salva-cuore, che permette il monitoraggio cardiologico a basso costo grazie a uno smartphone;
  3. Stefano Mazzei con Io Soccorro, app incentrata sul pronto intervento per arresto cardiaco, che ancora oggi causa in Italia 73mila morti all’anno, 80% fuori dall’ambiente ospedaliero;
  4. Piero Conte di FabLab per iNonni, app dedicata ai silver user, ovvero alla generazione dei “navigatori dai capelli d’argento”, e realizzata insieme a Zentiva del Gruppo Sanofi;
  5. Valentina Tessera col videogame educativo made in Sanofi Mission T1D, un viaggio divertente e istruttivo dedicato ai giovani pazienti con diabete di Tipo 1.

 
Il trend della mobile health è in costante crescita. App per monitorare la pressione, misurare il dosaggio d’insulina, controllare la dieta, seguire l’attività fisica e tanto altro, non solo su smartphone ma anche sull’orologio – smartwatch – per una salute sempre più a portata di mano e di tasca.
Di seguito, il video del #MeetSanofi dedicato alla mobile health.
 


Nessun commento inviato


Lascia un commento

Comment form Prima di commentare leggi le Avvertenze di rischio e delle Condizioni d'uso del sito, è necessario prenderne visione

 Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione delle Avvertenze di Rischio  e del Trattamento dei dati.
*



Tutti i campi (*) sono richiesti




lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2020 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 02/06/2020 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.