Home Comitato medico scientifico

Più informazione
più salute

SUGGERIMENTI Ricerca Nascondi suggerimenti
  • HOME
  • Blog
  • Sovrappeso e colesterolo in crescita tra i bambini

Indietro

Sovrappeso e colesterolo in crescita tra i bambini

Obesità infantile
Obesità infantile - iStockphoto.com






vota


Il 23% dei bambini tra gli 8-9 anni è in sovrappeso, le bambine rifiutano il cibo: crescono tra i più piccoli i casi di malattie diffuse tra gli adulti. Cattiva alimentazione e poco movimento le principali cause.

 

Il caso della modella londinese Charli Howard, 23 anni e taglia 38, che si è rifiutata di dimagrire oltre accusando pubblicamente l’agenzia di moda di imporre modelli malati di bellezza, porta alla ribalta un tema ancora troppo attuale: l’anoressia.

 

Ritenuta una malattia diffusa tra le adolescenti, l’anoressia e la bulimia stanno diventando sempre più frequenti anche tra le bambine. A 6-7 anni, le bambine rifiutano il cibo e lo nascondono per non mangiarlo, o al contrario fanno grandi abbuffate senza controllo. Già così piccole, hanno un giudizio severo verso il proprio corpo visto allo specchio.
È una delle preoccupanti conseguenze di uno stile di vita frenetico proprio degli adulti ma affatto adatto ai bambini.

 

Un altro dato negativo riguarda l’aumento dei bambini in sovrappeso, obesi e con colesterolo e pressione alta. Un’indagine della Società italiana di pediatria ha evidenziato che il 4% degli studenti di scuola elementare ha la pressione alta. Un dato di fatto da imputare al consumo di snack e merendine troppo salate, caloriche e non adatte a un bambino in età pediatrica.

 

Alla cattiva alimentazione si affianca la scarsa attività fisica che contribuisce ad accumulare grasso e dunque chili di troppo. Ciò conduce a una successiva conseguenza: il sovrappeso attestato nel 23% dei bambini tra gli 8-9 anni, e l’obesità di cui soffre l’11% dei bambini nella stessa fascia d’età.

 

A pochi giorni dalla Giornata Mondiale dell’Alimentazione 2015 svolta lo scorso venerdì, la notizia che anoressia e colesterolo sono in crescita tra i bambini richiama l’attenzione di genitori e pediatri sulla necessità di proporre ai piccoli in età pediatrica un’alimentazione completa e sana per la corretta crescita psico-fisica, e l’abitudine a una regolare attività fisica capace di contribuire al completo sviluppo del corpo.

 

Fonti e approfondimenti: TGcom24 salute, articolo Biomarkers of Alzheimer Disease, Insulin Resistance, and Obesity in Childhood a cura dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù pubblicato sulla rivista scientifica Pediatrics.


Chiedi un parere medico sul forum

Forum Scienza dell' alimentazione



Nessun commento inviato


Lascia un commento

Comment form Prima di commentare leggi le Avvertenze di rischio e delle Condizioni d'uso del sito, è necessario prenderne visione

 Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione delle Avvertenze di Rischio  e del Trattamento dei dati.
*



Tutti i campi (*) sono richiesti




lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2020 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 12/08/2020 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.