Guarda gli argomenti della categoria:  

Autore Messaggio
Criceto92
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 1
Buongiorno,
sono un ragazzo di 27 anni che soffre di eiaculazione precoce. Ho avuto il mio primo rapporto 4 anni fa e questo problema è una cosa che mi capita ad ogni singolo rapporto dal primo che ho avuto. Dopo 1 minuto dalla penetrazione mi accorgo di essere vicino all'eiaculazione e mi fermo per qualche secondo, poi riprendendo mi bastano proprio pochi secondi e risento il bisogno di eiaculare. Non mi sembra mancanza di consapevolezza perché riconosco quando fermarmi, ma eccessiva amplificazione interna del mio corpo nel primo rapporto. Infatti sento sempre una tensione enorme nella zona genitale (specialmente testicoli e muscolatura sotto). Anche l'eiaculazione avviene con la muscolatura eccessivamente "in tensione" e quasi sempre riduce anche la fuoriuscita dello sperma. Il secondo rapporto fatto subito dopo (5 minuti) è molto soddisfacente con durate anche di 30 minuti e questo discorso della muscolatura non avviene. Non riesco a spiegarmi questa diversità! Inoltre ho notato che quando sono abbracciato frontalmente alla mia ragazza parlando del più e del meno per strada capita sempre un erezione che bagna le mutande. Anche durante la notte mi capita a volte di avere delle polluzioni. Non mi sembra normale tutto ciò alla mia età. Vorrei capire se il problema è una abitudine sbagliata del passato (dovuta a autoerotismo veloce dell'adolescenza) oppure un problema ormonale. Vorrei trovare una soluzione che non sia un palliativo (spray ritardanti, pastiglie one shot, ecc.) ma che mi porti gradualmente con gli anni ad una soluzione del problema correggendo se possibile il mio corpo. Lo so che dovrei rivolgermi ad un andrologo ma vorrei prima capire qual'è il mio problema e le cure possibili perché mi spaventano soluzioni che prevedono antidepressivi e preferirei qualche farmaco/integratore naturale come Rhodiola o Griffonia. Avete consigli in merito? Grazie per il tempo dedicatomi
Inviato: 07/09/2019, 10:20
 
1 messaggio
Rispondi all’argomento


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  





ESAMI O PRESTAZIONI MEDICHE CORRELATE

Visita andrologica

La visita andrologica serve ad analizzare lo stato di salute dell’apparato riproduttivo maschile attraverso una serie di esami in grado di stabile la presenza o meno di anomalie funzionali e malattie ...

Check up del tumore prostatico

Il Check up del tumore prostatico è un esame che prevede una serie di test utili a diagnosticare il tumore alla prostata attraverso l'analisi del livello di PSA, l'antigene prostata-specifico prodotto...







NOTIZIE PER LA SALUTE

Problemi sessuali maschili: è un rischio non parlarne Problemi sessuali maschili: è un rischio non parlarne

Gli uomini italiani faticano ad ammettere i problemi che possono sorgere sotto le lenzuola e questo,...

Problemi sessuali di coppia: come vivere il sesso con serenità? Problemi sessuali di coppia: come vivere il sesso con serenità?

Il sesso è un collante fondamentale per la coppia e per il benessere della vita a due. Nella prima f...

Insonnia

Diminuzione della quantità e qualità del sonno e, in base all'intensità e alla durata del disturbo, ...

Sesso e andrologia: preserva il Latin lover che c’è in te Sesso e andrologia: preserva il Latin lover che c’è in te

C’è una cosa che tutti invidiano all’uomo italiano ed è il suo essere Latin Lover, nonché il suo ani...





ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 20/03/2017 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.