Guarda gli argomenti della categoria:  

Autore Messaggio
Enrico66
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 1
Buona sera a tutti.
Mia figlia ( 8 anni ) da circa 3-4 anni soffre di una parassitosi intestinale (ossiuri). Le ho fatto fare tutte le terapie consigliate ( Vermox , Combactrin ) ma a distanza di qualche mese il problema si riproponeva con tutti i disagi annessi : prurito, insonnia, nervosismo,ecc. Ovviamente tutta la famiglia ha fatto più volte il trattamento ma senza ottenere risultati. Abbiamo anche due cani e , anche se il veterinario ha escluso che potessero essere la fonte dell'infestazione, li abbiamo comunque trattati per i parassiti.
Le mie domande sono queste : come faccio a risolvere definitivamente il problema? c'è un legame tra l'aumento di peso e tale infestazione? ( la bambina è in sovrappeso ma nonostante tutte le attenzioni non riesco a farle eliminare la pancia e ha tanta aria nell'intestino). Può la parassitosi intestinale cronica provocare altri problemi come rinite, asma e allergia?
Grazie in anticipo per la risposta.
 
Dr Salvatore Scommegna
VP137
Medico di ABCsalute.it
Avatar utente
Messaggi: 74
Gentile genitore,

vorrei tranquillizzarla.
L'ossiuriasi è una infestazione intestinale fastidiosa ma non grave, che non causa tutti i problemi che lei ha citato (asma, allergia ecc.).
Non c'è nemmeno un legame con l'incremento ponderale nè con i cani.
Oltre a quello che avete già fatto, suggerirei di puntare molto sul far rispettare alla bambina l'igiene personale, e di cercare possibili fonti di infezione anche nell'ambiente scolastico.

Un cordiale saluto

_________________
Dott. Salvatore Scommegna
    00181 ROMA (ROMA)
    Via Enea, 77
    338.2466777
    sscommegna@hotmail.it
http://www.sscommegna.abcsalute.it
 
Ros73
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 1
Buongiorno, ho un bimbo di 6 anni adottato del Vietnam in Italia dal 2012, e all'epoca avevamo effettuato tutti gli esami relativi ai parassiti intestinali all'ospedale Negrar a Verona dal dottore Zavarise con esito negativo.
Premetto che il bambino ha frequentato pochissimo l'asilo perché dopo tre gg prendeva la bronchite, che negli ultimi tempi erano asmatiche quindi è anche in cura con il montelukast da più di un anno.
Nel Natale 2015 abbiamo mangiato sia io che mio figlio della carne di cavallo che tenevo in frizzer e che probabilmente si è scongelata e ricongelata, nell'immediato io ho avuto mal di stomaco e un episodio di diarrea, mio figlio mal di stomaco nausea e il giorno successivo dolori forti di pancia orticaria (si è gonfiato tutto) tanto che lo volevano ricoverare, curato poi con antistaminico e cortisone. Dopo un paio di mesi ha cominciato ad avere saltuariamente dolori di pancia che sembravano legati alle defecazione di notte digrignava i denti che in genere faceva solo quando aveva preso qualcosa e quest'estate la pediatra nuova nota che si gratta il culetto e visto le bronchiti nonostante il montelukast, mi da mezza pastiglietta di Vermox da ripetere dopo 15 gg, spiegandomi che la causa di tutto potevano essere i parassiti. Nel frattempo abbiamo scoperto intolleranze alimentari (latte e derivati pomodoro maiale uovo kiwi) che abbiamo eliminato da ottobre e con l'acquisto di un aspirapolvere ad acqua a dicembre abbiamo eliminato anche il problema asmatico causato dagli acari.
Controllando le feci ci siamo accorti che ci sono delle cose bianche, sia al bambino che a noi, abbiamo provato a fare la cura Vermox noi mattina e sera per 3gg e il bambino solo la sera, siamo migliorati ma non abbiamo risolto. Il bambino puntualmente e ciclicamente ha una sintomatologia riconducibile alla parassitosi nonostante l'esito dell'esame feci più scotch test è stato negativo. Digrigna i denti, incubi, sonno disturbato e agitato prurito all'addome e la schiena , colpi di tosse secca di notte, di giorno verso sera, non sempre, lamenta dolore alla schiena e alle articolazioni tipo caviglia o polpaccio, naturalmente le feci sono caprine con qualche episodio di cacca molto molle accompagnata da dolore forte all'ombelico. Chiedo se è il caso di fare una cura più forte e prolungata con il Vermox o se ha qualche consiglio da darmi per risolvere il problema. Grazie ancora e scusate se sono stata così lunga ma è veramente tutto complesso.
 
Saretto
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 3
La regola più importante nel caso di che cosa? Proprio così, andiamo dal medico e non chiediamo tali domande nel forum! la salute per l'infanzia - questo non è uno scherzo!
 
4 messaggi
Rispondi all’argomento


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  





ESAMI O PRESTAZIONI MEDICHE CORRELATE

Massaggio infantile per coliche

Le coliche gassose sono un disturbo che colpisce circa il 20% dei neonati entro i primi 5 mesi di vita. La causa delle coliche nei neonati è incerta, ma le ipotesi più accreditate sono le allergie ali...







NOTIZIE PER LA SALUTE

Le cellule del sistema immunitario sorvegliano i batteri intestinali Le cellule del sistema immunitario sorvegliano i batteri intestinali

Le cellule linfoidi del sistema immunitario sono in grado di trattenere i batteri dello stomaco che ...

OSTEOPOROSI SECONDARIA

L'osteoporosi secondaria riconosce diversi fattori eziologici (malattie endocrine, gastro-intestin...

Visita Gastroenterologica

La visita gastroenterologica viene prescritta dal medico curante per esaminare l'origine di eventual...

Pediculosi

È un'infestazione di pidocchi, parassiti esterni del genere Pediculus, che attaccano peli e capelli ...



TROVA LO SPECIALISTA



ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 20/03/2017 - Il sito appartiene a un'azienda privata e si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti