Guarda gli argomenti della categoria:  

Autore Messaggio
vally
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 38
Buongiorno,
mia figlia è portatrice sana di anemia mediterranea. Lo sappiamo perchè lo è il suo papà e abbiamo fatto quindi l'esame per l'emoglobina a2 (5.5 su un valore da 2 a 3.3) ed emoglobina fetale (6.9 su un valore da 0 a 1). Ha 22 mesi. Sulla base dei seguenti esiti degli esami, avrei da chiedere un consulto:
Eritrociti = 5.42 (4-5)
Emoglobina = 10.3 (12.5-16)
Ematocrito = 31.5 (36-48)
MCV = 58.1 (82-96)
MCH = 19 (27-32)
RDW-CV = 16.1 (3-15)
ANISOCITOSI+ e POICHILOCITOSI+
Sideremia = 40 (50-170)
Transferrina totale = 279 (250-380)
Ferritina = 12.9 (10-291)

E' carente di ferro e su qua non ci piove, ma per quanto io mi possa essere informata sulla beta talessimia minor (anche il primo genito è portatore sano), non ho mai trovato informazioni sull'assunzione di ferro anche in caso di carenza di quest'ultimo. So che è una condizione per la quale il ferro viene mal assorbito per via della forma diversa e ridotta dei globuli rossi e ho letto che i portatori sani di anemia mediterranea non rispondono alla cura di ferro.... Il pediatra vorrebbe però che dessi il ferro per 20 giorni alla bimba, ma io non sono del tutto convinta. Può aprirmi gli occhi? E' davvero il caso che le integri il ferro? La ringrazio per la pazienza!
 
vally
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 38
Buona sera, nessuno sa aiutarmi in merito alla domanda di mesi fa?
 
Dr Salvatore Scommegna
VP137
Medico di ABCsalute.it
Avatar utente
Messaggi: 74
Buonasera
Una carenza di ferro in bambini con microcitemia è piuttosto frequente
Concordo col suo pediatra sull opportunità di una terapia con ferro, aggiungerei anche cicli con acido folico.

Un cordiale saluto

_________________
Dott. Salvatore Scommegna
    00181 ROMA (ROMA)
    Via Enea, 77
    338.2466777
    sscommegna@hotmail.it
http://www.sscommegna.abcsalute.it
 
vally
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 38
Grazie mille!
Saluti
 
vally
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 38
Buona sera, torno a scrivere per una strana cosa: trovo spesso dei lividi sulle gambe della bimba. Credo siano x i giochi al nido, ma sono davvero molto frequenti. Oggi ne ho trovato uno anche sulla pancia. Potrebbe il suo stato di portatrice sana interferire sulla coaugulazione e quindi portare a questi frequenti lividi? Sono piccoli, circa 1-2 cm di diametro. E' il caso che le faccia fare un controllo delle piastrine? Grazie per le informazioni. Saluti
 
5 messaggi
Rispondi all’argomento


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  





ESAMI O PRESTAZIONI MEDICHE CORRELATE

Massaggio infantile per coliche

Le coliche gassose sono un disturbo che colpisce circa il 20% dei neonati entro i primi 5 mesi di vita. La causa delle coliche nei neonati è incerta, ma le ipotesi più accreditate sono le allergie ali...







NOTIZIE PER LA SALUTE

Anemia mediterranea

Detta anche talassemia, è una malattia ereditaria del sangue che, come altre forme di anemia, presen...

ANEMIE

Per anemia si intende la diminuzione della quantità di emoglobina totale presente nel sangue....

Anemia

L'anemia è la diminuzione dell'ossigeno negli organi e nei tessuti dovuta, essenzialmente, al calo d...

La dieta mediterranea per la salute

In un intervento tenuto in occasione delle Giornate cardiologiche torinesi il professor Armin Lerman...



TROVA LO SPECIALISTA



ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 20/03/2017 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.