La guida dinamica del
corpo umano
cerca
nell'atlante
cerca
nelle patologie

Atlante Anatomico » Patologie » ANEMIE

ANEMIE

Per anemia si intende la diminuzione della quantità di emoglobina totale presente nel sangue.

L’emoglobina è la sostanza che si trova nei globuli rossi che ha il compito di trasportare l’ossigeno dai polmoni al resto dell’organismo e per fare ciò ha bisogno del ferro che, se viene a mancare, crea problemi all’ossigenazione delle cellule.

Distinguiamo un’anemia:

  • Da diminuita produzione di globuli rossi dovuta ad insufficienza midollare (anemia aplastica)
  • Da insufficienza renale cronica (per deficit di eritropoietina, la quale stimola le cellule del midollo osseo a produrre globuli rossi)
  • Deficit di fattori nutrizionali quali: vitamina B12 e folati (anemia megaloblastica)
  • Anemia emolitica caratterizzata dalla distruzione dei globuli rossi tanto da non permettere al midollo di rimpiazzarli
  • Anemia da carenza di ferro
  • Anemia da malattie croniche quali: epatiti, tumori, AIDS, celiachia, Morbo di Chron e Rettocolite Ulcerosa
  • Anemia mediterranea o talassemia causata da una produzione irregolare di emoglobina

DIAGNOSI

La diagnosi di anemia viene formulata quando il valore dell’emoglobina scende al di sotto di 13 g/dl nell’uomo e di 12 g/dl nella donna, inoltre è importante valutare il dosaggio:

  • della sideremia (concentrazione del ferro presente nel sangue);
  • dosaggio della ferritina (depositi di ferro presenti nel fegato, nella milza e nel midollo osseo);
  • dosaggio della transferrina (proteina deputata al trasporto del ferro alle cellule per la sintesi dell’emoglobina);
  • dosaggio della vitamina B12 e dell’acido folico per escludere la presenza dell’anemia megaloblastica;
  • ricerca del sangue occulto nelle feci per escludere la presenza di emorragia del tratto gastrointestinale superiore (esofago e stomaco).

TERAPIA

La terapia dell’anemia dovuta a carenza di fattori quali ferro, acido folico o vitamina B12 prevede la somministrazione di preparati farmacologici che serviranno a rimuovere tale deficit. Le anemia emolitiche richiedono la somministrazione di farmaci corticosteroidi o immunosoppressori per bloccare la risposta aberrante del sistema immune.

Il trapianto di midollo osseo è indicato nelle anemie aplastiche (grave deficit di cellule precursori dei globuli rossi), mentre nelle forme anemiche gravi e croniche vengono somministrate trasfusioni di sangue.

SINTOMI

I sintomi di tale patologia sono:

  • debolezza,
  • difficoltà a concentrarsi,
  • piedi e mani spesso freddi,
  • sensazione di vertigine,
  • tachicardia (accelerazione del ritmo cardiaco),
  • dispnea (diccoltà a respirare),
  • pallore (diminuzione del colorito roseo delle labbra, delle gengive e delle sclere).

I medici consultabili appartengono ad una libera scelta di abcsalute.it e non sono integrati nella sintergia "Atlante Anatomico Dinamico" con l'Università LA SAPIENZA

Consulta i medici

Dr Alberto Scanagatta
Analisi cliniche
Verona (VR)
Avatar
Laurea: Medicina e Chirurgia (1980)

Consulta il forum

Consulta gli articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 10/12/2016