La guida dinamica del
corpo umano
cerca
nell'atlante
cerca
nelle patologie

Atlante Anatomico » Patologie » ASMA

ASMA

L’asma è una delle malattie infiammatorie croniche delle vie aeree più diffuse al mondo.

Una ipereattività dei bronchi (condotti aerei che trasportano aria dalla trachea ai polmoni) predispone alla contrazione della muscolatura liscia bronchiale ostacolando il passaggio dell’aria (broncospasmo).

Esistono due forme di asma bronchiale:

  • Allergica, quando si manifesta già nell’infanzia ed ha un andamento tipicamente stagionale dovuto ad allergeni (sostanze che scatenano crisi allergiche) quali polvere di casa (acari), peli di animali e pollini.
  • Non allergica, tipica dell’età adulta, scatenata da infezioni delle vie respiratorie, dall’inquinamento ambientale e dall’assunzione di particolari farmaci.

CAUSE

Le cause che possono provocare maggiormente le crisi asmatiche sono molteplici come l’esposizione ad allergeni presenti nell’aria e negli alimenti (soprattutto in età pediatrica), le infezioni delle vie respiratorie, lo stress dopo prolungata attività sportiva, il freddo ed il reflusso gastroesofageo (risalita anomala dei succhi gastrici all’interno dell’esofago).

DIAGNOSI

La diagnosi si basa sull’analisi di:

  • storia clinica del paziente che valuta la familiarità, la presenza di allergia e il decorso della malattia,
  • accurato esame clinico con attenta auscultazione del torace da parte del medico,
  • test di funzionalità respiratoria (spirometria) che permette di misurare i flussi e i volumi respiratori,
  • test allergolometrici sia cutanei (Prick test) e sia attraverso il prelievo di sangue (Prist e Rast test) per determinare gli allergeni responsabili che hanno determinato la crisi asmatica,
  • radiografia del torace in presenza di sospetto di complicanze (broncopolmonite, polmonite).

TERAPIA

La terapia medica dell’asma consiste nella somministrazione di:

  • Farmaci Glucocorticoidi per controllare l’infiammazione e i sintomi,
  • Farmaci broncodilatatori che determinano dilatazione dei bronchi risolvendo la contrazione della muscolatura liscia bronchiale,
  • Teofillina, utilizzata per la risoluzione del broncospasmo,
  • Farmaci Antileucotrieni in grado di bloccare la risposta infiammatoria secondaria all’insulto allergenico.

PREVENZIONE

Per tale patologia è importante comunque osservare un’attenta profilassi che tenda sia ad evitare l’esposizione agli allergeni che hanno determinato la crisi asmatica sia ed evitare gli stimoli ambientali come il fumo, il freddo, l’inquinamento e gli sbalzi di temperatura.

SINTOMI

I sintomi principali di tale malattia sono:

  • insorgenza improvvisa di fame d’aria (dispnea) con conseguente difficoltà a compiere gli atti respiratori,
  • tosse secca con respiro sibilante,
  • senso di costrizione al torace,
  • tosse notturna.

I medici consultabili appartengono ad una libera scelta di abcsalute.it e non sono integrati nella sintergia "Atlante Anatomico Dinamico" con l'Università LA SAPIENZA

Consulta i medici

Consulta gli articoli

Allergologia cura le reazioni agli agenti esterni

L'allergologia è una branca della medicina che si occupa della prevenzione, della diagnosi e del trattamento delle allergie,…

Patch Test: test per dermatiti allergiche da contatto

Il Patch Test (o test epicutaneo) è il principale test che viene fatto in caso di dermatiti allergiche da contatto.…

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 04/12/2016