La guida dinamica del
corpo umano
cerca
nell'atlante
cerca
nelle patologie

Atlante Anatomico » Patologie » ADENOMA PROLATTINO-SECERNENTE

ADENOMA PROLATTINO-SECERNENTE

L'ipofisi è una piccola ghiandola endocrina (che versa le sostanze prodotte nel sangue) costituita da 2 lobi situata alla base del cranio e dietro il naso.

L'ipofisi anteriore o adenoipofisi costituisce l'80% della ghiandola e secerne i seguenti ormoni:

  • TSH o ormone tiroideo-stimolante: ha come organo bersaglio la tiroide e stimola la produzione degli ormoni tiroidei T3 e T4
  • ACTH o ormone adenocorticotropo: stimola la secrezione del cortisolo da parte del surrene
  • FSH o ormone follicolo-stimolante: stimola l’ovaio a produrre estrogeni, mentre nel maschio controlla la spermatogenesi (processo di maturazione delle cellule maschili)
  • PRL o prolattina: partecipa alla produzione del latte nella donna durante l’allattamento mentre nel maschio stimola l'attività della prostata
  • GH o ormone somatotropo: chiamato anche ormone della crescita, stimola l'accrescimento corporeo
  • LH o ormone luteo-stimolante: induce l'ovulazione nella donna e stimola le cellule del Leydig (situate nei testicoli) a produrre testosterone nell'uomo

L'ipofisi posteriore invece secerne i seguenti ormoni:

  • ADH o ormone antidiuretico: chiamato anche vasopressina, ha la funzione di promuovere la ritenzione di liquidi da parte del rene
  • Ossitocina: stimola la contrazione della muscolatura liscia dell’utero durante il parto.

Per adenoma ipofisario si intende un tumore benigno, a lenta crescita, che ha origine da una porzione della ghiandola, classificabile in base alla sua funzione in secernente o non secernente e in base alle dimensioni in microadenomi (<10 millimetri), macroadenomi (compresi tra 10 e 20 millimetri) e adenomi giganti (>20 millimetri).

Gli adenomi rappresentano il 15% di tutti i tumori primitivi intracranici, possono presentarsi a qualsiasi età ma sono molto rari prima della pubertà.

DIAGNOSI

Gli adenomi secernenti vengono diagnosticati dosando gli ormoni nel sangue e dalle immagini del cervello ottenute con la risonanza magnetica.

TERAPIA

Per gli adenomi secernenti è sempre indispensabile l’approccio farmacologico ma nella maggior parte dei casi risulta indispensabile l’intervento chirurgico.

SINTOMI

L’adenoma più frequente è quello prolattino-secernente caratterizzato da:

  • amenorrea (assenza di mestruazioni),
  • galattorrea (secrezione anomala di latte nelle donne),
  • perdita della libido negli uomini.

I medici consultabili appartengono ad una libera scelta di abcsalute.it e non sono integrati nella sintergia "Atlante Anatomico Dinamico" con l'Università LA SAPIENZA

Consulta i medici

Consulta gli articoli

Il tumore al seno: caratteristiche e fattori di rischio

A cura dell'Ufficio Stampa Sorgente Genetica. Ogni anno una donna italiana su 9 si ammala di tumore alla mammella, che rappresenta la…

Alimentazione e sport: l’importanza della prevenzione dei tumori

A cura di: Ufficio Stampa Sorgente Genetica   Mantenere uno stile di vita adeguato, seguire un regime alimentare equilibrato,…

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 07/12/2016