Varici e capillari: i progressi terapeutici

Menu


Per varici e capillari anche interventi chirurgici ambulatoriali

Le varici e i capillari. Le patologie che interessano queste due strutture venose sono sostanzialmente diverse. Ci sono comunque casi di donne che le hanno entrambe, oppure di donne che presentano varici senza capillari dilatati, o al contrario con un’evidente arborizzazione ma senza varici. I capillari dilatati, o teleangectasie, sono una delle cause primarie che portano le donne dal flebologo. Le teleangectasie sono in stretto rapporto con gli ormoni (estrogeni e progesterone) ma è comunque incerta la causa che li produce. Si è infatti formulata l'ipotesi che si possa trattare di un danneggiamento del microcircolo ma non è dimostrato. In molti casi si tratta soltanto di un difetto estetico e non è riscontrabile una vera e propria malattia con relativo danno funzionale.

 

Le terapie chirurgiche di varici e capillari. Ogni caso deve essere valutato singolarmente considerando le grandi potenzialità della tecnologia chirurgica attuale in questo settore. La messa a punto di tecniche chirurgiche sempre meno invasive, che privilegiano la scelta conservativa e che possono essere effettuate in forma ambulatoriale, consente di affrontare questa patologia anche in persone sempre più anziane che fino a ieri erano costrette a un trattamento esclusivamente medico farmacologico. Attualmente si può affrontare e superare favorevolmente, con un rapido trattamento chirurgico in anestesia locale, ad esempio una tromboflebite o un innesto di pelle nel caso di un’ulcera.

 

I risvolti psicologici. In questo tipo di patologie è necessario considerare che si presentano sempre delle componenti psicologiche che coinvolgono specie le ragazze molto giovani che soffrono davvero tanto per i guasti estetici provocati dalle varici anche se non costituiscono un serio problema funzionale, e di questo deve tener attento conto il flebologo prima di trattarli o meno. Da queste problematiche non sono esenti nemmeno le donne anziane e il flebologo, quando esse gli si presentano per la cura, deve assolutamente valutare il significato di questo tipo di richieste.

 

Quando la chirurgia è necessaria. Le varici non devono essere sempre operate, ma il chirurgo deve intervenire solo quando la situazione è degenerata ed è quindi in una fase molto avanzata e una terapia medica o la scleroterapia sarebbero inefficaci.

La scleroterapia. Se viene effettuata dopo un attento studio del paziente corredato dagli esami diagnostici, non comporta rischi, tranne che in rari casi in cui si evidenzia una reazione o allergica o infiammatoria locale. La scleroterapia infatti non crea nessuna complicanza, non è per niente dolorosa, non richiede un periodo di riposo dopo l’intervento e in pratica non presenta controindicazioni.

 

La terapia laser. Nonostante la proposta di laser sempre più differenziati e innovativi, i risultati che si possono ottenere ad oggi con questa tecnologia su piccole varici e capillari sono ancora inferiori a quelli di una scleroterapia ben eseguita. A questo proposito va sottolineato che sono disponibili nuovi farmaci che possono migliorare ulteriormente il risultato della scleroterapia. Il laser può quindi rappresentare una buona tecnologia per fare da complemento a un intervento di scleroterapia su varici o capillari.

Online dal: 05/09/2012



Altri articoli




Autore

Laurea:
20/10/1978 - MEDICINA E CHIRURGIA (NAPOLI)
Iscrizione all'albo:
28/12/1978 - Albo Provinciale dei Medici Chirurghi di NAPOLI (Ordine della Prov. di NAPOLI) n. 15131
Specializzazione:
20/07/1983 - CHIRURGIA GENERALE (CATANIA) 25/07/1988 - CHIRURGIA VASCOLARE (NAPOLI)
Abilitazione
1978 /2  - Medicina e Chirurgia (NAPOLI)
P. Iva: 01015171216
Ultima modifica: 18/02/2016
Attività: Chirurgia Vascolare, Flebologia

Avvertenza agli utenti

Le informazioni contenute nello spazio che precede sono a carattere pubblicitario, e sono fornite e aggiornate autonomamente dall'iscritto che resta garante della veridicità e attendibilità scientifica; pertanto hanno un'utilità informativa e orientativa e non il carattere della prescrizione di trattamenti o sostituiscono una visita specialistica diretta con il proprio medico.

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 23/07/2019 - Il sito appartiene a un'azienda privata e si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti