Onicocriptosi (unghia incarnita)


Menu

Si tratta di una frequente e dolorosa onicopatia (malattia dell’unghia) che colpisce più frequentemente l’alluce (il primo dito del piede).

Perché viene l’unghia incarnita?

Alla base può esserci una conformazione congenita, un taglio errato dell’unghia, una scarpa non idonea, un trauma immediato o ripetuto nel tempo (anche un alluce valgo predispone all’unghia incarnita in quanto viene a crearsi una pressione continua sul margine laterale dell’unghia).

 

Il termine “unghia incarnita” deriva dal fatto che la lamina penetrando all’interno della cute determina una serie di reazioni per le quali essa viene riconosciuta come corpo estraneo; il nostro organismo, per tale motivo, cerca di emarginare il “problema” inglobando la lamina in un agglomerato di cute infiammato, tal volta anche infettato (granuloma).

La cute appare rossa, infiammata e genera dolore alla pressione o al minimo sfioramento. L’unghia incarnita è spesso sottovalutata e affrontata sommariamente e superficialmente, per questo motivo si può guarire completamente solo se trattata dal podologo. Metodi palliativi non cureranno la causa, ma allieveranno il sintomo.

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 13/12/2019 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.