Home Comitato medico scientifico

Più informazione
più salute

SUGGERIMENTI Ricerca Nascondi suggerimenti
  • HOME
  • Blog
  • Bambini: cosa fare in estate?

Indietro

Bambini: cosa fare in estate?

Attività estive per i bambini
Attività estive per i bambini






vota


La chiusura delle scuole è vicina e per i genitori che lavoreranno fino ad agosto comincia un periodo di tribolazioni: dove portare i bambini quando si è a lavoro, e cosa proporgli per evitare la noia? Una risposta esaustiva a queste domande non c’è, ma ci sono diverse possibilità interessanti per rendere piacevole l’estate dei bambini.

 

Piscina per nuotare e divertirsi

Quando non è possibile trascorrere una settimana al mare, la piscina è il compromesso perfetto per intrattenere i bambini in un ambiente giocoso, fresco e salutare. Un istruttore appositamente formato per gestire un gruppo di bambini sa come invogliarli a giocare in acqua così, insieme al divertimento, si crea una routine fatta di attività fisica completa perché il movimento in acqua potenzia i muscoli di tutto il corpo, una condizione ideale in fase di crescita.

 

Trekking e campeggio

In estate, il fine settimana è ambito per godere delle belle giornate all’aria aperta, non solo al mare. Fare trekking tra i sentieri montani e campeggiare vicino un lago sono due alternative che fanno rilassare i genitori ed entusiasmare i bambini. Il paesaggio, il contatto con la natura, il tempo rilassato trascorso con mamma e papà sono gli ingredienti perfetti per un week end ricco di attività fisica, scoperte naturali e un ritrovato rapporto di complicità tra figli e genitori troppo presi dal lavoro durante la settimana.

 

Campi estivi: sport e socializzazione

Se c’è un appuntamento intramontabile questo è il campo estivo. In tutta Italia c’è l’opportunità di iscrivere il proprio figlio a uno dei numerosi campi estivi che organizzano attività ludiche, sportive e momenti di socializzazione tra i bambini, coetanei e non. Prima dell’iscrizione, è bene informarsi sul tipo d’intrattenimento proposto e valutare se sia in linea con le esigenze e la personalità del proprio figlio: l’assenza di attività individuali, per esempio, potrebbe essere vissuta con disagio dai bambini introversi.

 

Quale che sia l’intrattenimento scelto, spetta al bambino decidere insieme ai genitori: per i più piccoli, l’estate è una lunga stagione di divertimento e svago dagli impegni scolastici, perché non assecondarli?


Nessun commento inviato


Lascia un commento

Comment form Prima di commentare leggi le Avvertenze di rischio e delle Condizioni d'uso del sito, è necessario prenderne visione

 Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione delle Avvertenze di Rischio  e del Trattamento dei dati.
*



Tutti i campi (*) sono richiesti




lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2018 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 84161616 - info@axelero.it

Aggiornato al 13/11/2018 - Il sito appartiene a un'azienda privata e si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti