Home Comitato medico scientifico

Più informazione
più salute

SUGGERIMENTI Ricerca Nascondi suggerimenti
  • HOME
  • Blog
  • Come gestire la psoriasi in estate

Indietro

Come gestire la psoriasi in estate

Psoriasi in estate
Psoriasi in estate - www.istockphoto.com






vota


Sole e mare sono una panacea per numerosi disturbi di salute tra cui la psoriasi, una malattia cronica della pelle con cui è particolarmente difficile convivere specie durante la bella stagione, quando al bisogno di scoprirsi per il caldo si affianca l’imbarazzo di mostrare una pelle a chiazze o squame. Nonostante i benefici dati da una giornata al mare, è necessario seguire le indicazioni del proprio medico dermatologo e osservare alcune accortezze per gestire la psoriasi in estate.

 

Le persone con psoriasi devono attenersi con scrupolo al primo consiglio di buon senso valido per tutti: difendere la pelle con la crema solare ad alta protezione, almeno spf30, prima di andare in spiaggia ed esporsi al sole in modo graduale a partire da 5 minuti e via via aumentando ogni giorno di 5 minuti.

 

L’acqua del mare è ricca di iodio e sali minerali che leniscono i rossori e i pruriti sulle zone colpite dalla malattia ma, al tempo stesso, seccano la pelle. Il rischio è di avvertire un’intensa sensazione di pizzicore e bruciore appena usciti dall’acqua: per evitarlo, è necessario fare subito una doccia tiepida usando prodotti delicati, privi di alcol e profumi e ben tollerati dalla pelle, e applicare una crema solare idratante per nutrire e dare ristoro all’epidermide.

 

Chi ha la psoriasi tende a soffrire sia il clima caldo-umido che l’aria condizionata, responsabile di aumentare la secchezza e il prurito cutanei. L’ideale sarebbe stare il più possibile in posti freschi e ventilati ed evitare scottature e ustioni solari che potrebbero attivare lo sviluppo di nuove placche sulle zone più sensibili alla malattia.

 

Un altro nemico dell’estate è senza dubbio il sudore che, in presenza della patologia psoriasica, acuisce l’irritazione. Oltre a cambiare spesso la biancheria se si suda molto, è utile indossare abiti traspiranti in fibre naturali come lino e cotone. Attenzione anche alle punture di meduse, zanzare e altri insetti: come chiunque altro, chi ha la psoriasi può difendersi con creme e spray repellenti a patto che siano a basso contenuto di DEET.

 

Con una malattia cronica, non è sempre semplice seguire una terapia farmacologia per tutta la vita. Ecco spiegato perché numerosi pazienti tendono ad abbandonare le cure o a concedersi dei periodi di stop, per esempio in vacanza. Lo fanno anche le persone con la psoriasi, ed è un grave errore per due motivi: i trattamenti terapeutici di oggi sono meno fotosensibili di quelli del passato e fatti in modo da essere ben tollerati anche al mare; qualsiasi variazione nelle somministrazione delle cure dev’essere prescritta dal medico dermatologo che, in base alla natura e alla gravità della malattia, valuta se e come modificare tipologia e posologia dei farmaci.

 

Fonte e approfondimenti: www.psoriasi360.itla psoriasitoro all’a doccia tiepida e applicare una crema solare idratante per seccano la pelle. a solare prima di espor


Chiedi un parere medico sul forum

Forum Dermatologia



Nessun commento inviato


Lascia un commento

Comment form Prima di commentare leggi le Avvertenze di rischio e delle Condizioni d'uso del sito, è necessario prenderne visione

 Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione delle Avvertenze di Rischio  e del Trattamento dei dati.
*



Tutti i campi (*) sono richiesti




lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2020 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 11/07/2020 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.