Home Comitato medico scientifico

Più informazione
più salute

SUGGERIMENTI Ricerca Nascondi suggerimenti

Indietro

Il metodo B.I.I.O.

Metodo B.I.I.O.
Metodo B.I.I.O. - Getty






vota


Il metodo B.I.I.O. è un tipo di allenamento usato nella pratica del Bodybuilding e che ha tanti sostenitori quanti critici. Infatti, la pubblicazione del libro “La scienza del natural Bodybuilding metodo B.I.I.O.“ nel 2001 è stata accolta con molto entusiasmo da tantissimi atleti, ma anche con un certo giustificato scetticismo da molti atleti “old style”.
Cos’è il metodo B.I.I.O.? B.I.I.O. è l’acronimo di Breve – Intenso – Infrequente – Organizzato. Per capire le basi di questo metodo di allenamento bisogna studiare uno dei processi più importanti dell’organismo durante le fasi dell’attività fisica: la supercompensazione.

La supercompensazione è un modello teorico che spiega il processo di adattamento dell’organismo a un determinato stimolo allenante.
Se il carico di allenamento è eccessivo e non viene compensato da un adeguato periodo di recupero, si crea un pericoloso stato di sovrallenamento, con declino o ristagno prestativo.

Metodo B.I.I.O.

(Findeisen et al. 1976)
Il grafico rappresenta le costanti temporali per il recupero delle funzioni normali e le fasi di supercompensazione.

1= Processi di rigenerazione brevi (secondi o minuti); per esempio ATP-fosfocreatina.

2= Processi di rigenerazione di media durata (pochi secondi/10minuti), per es. lattato o glicogeno.

3= Processi di rigenerazione di lunga durata (da ore a giorni); per esempio enzimi, mitocondri e proteine strutturali.

Prima di una seduta di allenamento abbiamo una certa quantità di energia base, con l’esercizio perdiamo temporaneamente le nostre capacità neuro-muscolari, e nei giorni successivi i processi di rigenerazione riportano tali capacità a un livello leggermente superiore al precedente, questo perché il nostro corpo vuole cautelarsi contro altri allenamenti.
Nel caso in cui ci si riallena prima dell’avvenuta supercompensazione non ci sarà miglioramento della prestazione o massa muscolare anzi, avrebbe addirittura un peggioramento della prestazione sportiva.
In particolare, il metodo B.I.I.O. prevede che:

– Le sedute di allenamento devono essere molto più diradate nel tempo e non 4-5-6 volte a settimana (infrequenti).

– La durata ideale di una singola seduta sarà compresa tra i 40-45 minuti e i 90 minuti (breve).

– Avendo a disposizione un massimo di 90 minuti, dobbiamo concentrarci sulla scelta di esercizi multiarticolari cosi che possiamo utilizzare carichi pesanti per esercitare il maggior stress possibile al muscolo (intensità).

Vuoi saperne di più sul metodo B.I.I.O.? Contattami sul mio sito.


Nessun commento inviato


Lascia un commento

Comment form Prima di commentare leggi le Avvertenze di rischio e delle Condizioni d'uso del sito, è necessario prenderne visione

 Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione delle Avvertenze di Rischio  e del Trattamento dei dati.
*



Tutti i campi (*) sono richiesti




lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 23/09/2019 - Il sito appartiene a un'azienda privata e si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti