Guarda gli argomenti della categoria:  

Autore Messaggio
liupard
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 2
buona sera dottore. sono un ragazzo di 25 anni. ormai 6 mesi fa ho preso un colpo alla caviglia giocando a calcio. ho continuato a giocare sempre col dolore e ho alternato periodi che non facevo attività per un mese e altri che giocavo ugualmente. ho fatto due risonanze magnetiche una a giugno e l'altra a fine ottobre con uguale esito. ho fatto tecar. sono andato da diversi fra osteopati, ortopedici e fisioterapisti ma il dolore non passa.

l'esito è questo:

l'esame dell'articolazione tibiotarsica di sinistra conferma assenza di focolai di edema spongioso ai vari segmenti ossei compatibili con lesioni di natura post-contusiva.
Il controllo odierno consente di evidenziare unicamente modesti segni di sofferenza a livello del domo astragalico, sul versante interno ma senza focolai di erosione in atto.
Non vi sono lesioni osteocondritiche in atto.
Si conferma unicamente esile falda di versamento intrarticolare diffuso.
L'esame non evidenzia lesioni traumatiche ai vari componenti del comparto capsulo legamentoso ed alle strutture tendinee visualizzate nell'indagine.

La mia domanda è: cosa posso fare per eliminare il versamento intrarticolare? infiltrazioni o assunzione di qualche farmaco, aspirare il liquido?

grazie mille
 
3C+A - Centro di Fisioterapia
WB156
Medico di ABCsalute.it
Avatar utente
Messaggi: 8
La situazione è abbastanza complessa, consiglierei delle sedute di magnetoterapia e ginnastica propriocettiva. Il versamento deve assorbirsi da solo. Se si dovesse trattare di una sindrome algodistrofica l'infiltrazione potrebbe essere deleteria, mentre sono indicati altri tipi di terapia medica, per esempio con difosfonati.

_________________
3C + A - CENTRO DI FISIOTERAPIA S.r.l.
    00100 ROMA (ROMA)
    Via M. di Primavalle, 133/
    06.6144916
    info@3cpiua.com
http://www.3cpiua.abcsalute.it
 
liupard
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 2
WB156 ha scritto:
La situazione è abbastanza complessa, consiglierei delle sedute di magnetoterapia e ginnastica propriocettiva. Il versamento deve assorbirsi da solo. Se si dovesse trattare di una sindrome algodistrofica l'infiltrazione potrebbe essere deleteria, mentre sono indicati altri tipi di terapia medica, per esempio con difosfonati.



Dottore innanzitutto la ringrazio molto per la risposta. un'ultima cosa. mentre ancora aspettavo risposta che comunque ho notato solo adesso ho acquistato una macchina per la magnetoterapia piuttosto potente e fatto infiltrazioni di Clody e acido ialuronico che hanno attenuato il dolore e fino a 3 o 4 giorni dopo l'infiltrazione non ho alcun male anche sforzando l'articolazione.
Poi dopo qualche giorno (che penso perché passi l'effetto antidolorifico dei farmaci) dopo lo sforzo fisico sento dolore alla zona interessata che è un unico punto di circa un centimetro e vedo un po di gonfiore (è comunque un gonfiore appena visibile che si osserva solo nel punto preciso dove sento dolore) e di conseguenza limitata nei movimenti. ho notato però che se finita l'attività rimango almeno mezz'ora sdraiato con le gambe in su appoggiate al muro e quindi per far defluire i liquidi il dolore scompare, la caviglia si sgonfia e recupero la piena mobilità della stessa.
PUO' CONFERMARMI CHE POTREBBE ESSERE COMUNQUE LA SINDROME DI CUI PARLAVA ANCHE SE CI SONO GIORNI CHE PUR SVOLGENDO ATTIVITA' FISICA NON SENTA DOLORE? CIOE' SE DOVESSI AVERE QUESTA SINDROME DOVREI AVERE SEMPRE E COMUNQUE MALE OGNI QUALVOLTA SFORZI LA CAVIGLIA?
grazie mille ancora e chiedo scusa per il disturbo
 
3 messaggi
Rispondi all’argomento


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  







cron




NOTIZIE PER LA SALUTE

Il punto debole della caviglia

L'astragalo, la tibia e il perone si articolano in modo complesso nella caviglia......

Laser Nd:YAG

La terapia con il Laser Nd:YAG viene utilizzata nel trattamento del dolore e nella riattivazione rig...

INFARTO ANTEROLATERALE

Occlusione dell'arteria coronaria sinistra...

INFARTO ANTERIORE

Occlusione del ramo discendente dell'arteria coronaria sinistra...



TROVA LO SPECIALISTA

Kinemovecenter

Il Centro di Riabilitazione Kinemovecenter di Pontremoli fa parte di una catena ...

Dr Riccardo Canero

Il Fisiatra a Napoli Dr Riccardo Canero è laureato in Medicina e Chirurgi...



ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2020 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 20/03/2017 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.