Guarda gli argomenti della categoria:  

Autore Messaggio
Amed89
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 1
Salve, mi chiamo Amedeo, ho 21 anni w sono un militare da circa 6 mesi, nei primi due mesi di lavoro, sicuramente per lo stress, ho cominciato ad avere disturbi di stomaco, mentre mangiavo e dopo incominciavo a sentirmi debole, sentivo l'aria che mi risaliva dallo stomaco ed eruttavo continuamente, ma ho badato poco a ciò..essendo un soggetto con poche difese immunitarie, avendo avuto la mononucleosi da piccolo, per 3-4 volte all'anno ho la bronchite asmatica, e facevo molto uso di antibiotici e cortisone.. 3 mesi fa dopo aver concluso una terapia di augmentin e bentelan, cominciò a darmi fastidio la gola, avevo sempre quel senso di raschiamento e obbligo di sputare saliva e muco dalla gola che non passava per una settimana, mi hanno fatto fare un tampone e mi hanno trovato la candida, che ho curato con Diflucan(non ho più controllato se il farmaco ha debellato il fungo)..ma per un mese questo problema continuava sia quel senso fastidioso alla gola, che mi fa sempre tossire, raschiare e sputare, seguito dal problema allo stomaco di reflusso e di eruttazione già citato, mi hanno fatto fare una gastroscopia e mi hanno trovato ESOFAGITE DA REFLUSSO EROSIVA e mi hanno dato ESOPRAL COMPRESSE E GAVISCON ADVANCE SCIROPPO 1 cucchiaio dopo pranzo e 2 dopo cena..è dal 18 agosto che faccio questa terapia, rispetto all'inizio a livello di stomaco va meglio, ma non migliora questo fastidio alla gola citato, che si mantiene 24h su 24, che mi fa quasi impazzire perchè sto sempre a tossire a raschiare e a sputare saliva e muco che tante delle volte non riesce ad uscire tanto che lo sento denso..inoltre ho sempre l'asma ultimamente, che mai avevo avuto prima così evidente quando faccio respiri profondi, che come temevo si è trasformato in accumolo di catarro bronchiale.. che sia asma da reflusso di cui tanto si parla??? dicono che non ci sono cure centrate è vero?? Vi prego aiutatemi, sto quasi cadendo in depressione per questo fatto, non ce la faccio più a sopportarlo, non è tanto lo stomaco il problema, ma questo problema della gola, della tosse e dei muchi da "cacciare" che non mi danno più pace e non mi fanno più vivere bene, sia nel lavoro che con gli altri...ho sentito che questa è la malattia del terzo millennio, molto diffusa, ma davvero pochi o nessuno hanno sintomi così fastidiosi legati al reflusso, che sia qualcosa di distaccato alla malattia esofagea?vi ringrazio infinitamente, spero riceva subito parole mirate.. Amedeo
 
paziente operato
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 11
Salve,
un mio conoscente ha avuto parecchi mesi fa la mononucleosi e soffre anche di esofagite da reflusso da molti anni prima. Da quando ha contratto la mono ha sempre una tosse secca. da cosa può dipendere, potrebbero esserci complicazioni?
Grazie in anticipo per la risposta, distinti saluti.
paziente operato
 
ariod
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 6
paziente operato ha scritto:
Salve,
un mio conoscente ha avuto parecchi mesi fa la mononucleosi e soffre anche di esofagite da reflusso da molti anni prima. Da quando ha contratto la mono ha sempre una tosse secca. da cosa può dipendere, potrebbero esserci complicazioni?
Grazie in anticipo per la risposta, distinti saluti.
paziente operato

Io non penso che ci sia una relazione tra mononucleosi ed esofagite da reflusso. Soffro anche io di reflusso e di solito dipende da un cattivo funzionamento del cardias.
 
Bellentani
Esperto di ABCsalute.it
Avatar utente
Messaggi: 42
La malattia da reflusso gastroesofageo si cura con i farmaci inibitori di pompa (PPI) di cui l'esomeprazolo che lei sta assumendo è uno di questi. Puo' pero' non essere efficace e la dose puo' essere bassa. Io proverei a cambiare e ad utilizzare Pantoprazolo 40 mg 2 compresse al giorno per 15 giorni poi passare a 1 compressa al giorno per un mese associato a Gaviscon Advance gel 1-2 bustine dopo i pasti. Se non passa meglio rivolgersi ad un buon gastroenterologo èer fare eventualmente anche una ph-impedenzometria esofagea delle 24 ore.

Saluti

_________________
Prof. Dr Stefano Bellentani
    41124 MODENA (Modena)
    Via G.Bove, 13
    059 371102
    bellentanistefano@gmail.com
 
alessandrodna
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 2
Io ho risolto con l’infuso di foglie di olivo. Mi basta prendere un sorso dopo ogni pasto e la digestione comincia immediatamente. Inoltre, preso al bisogno, elimina ogni forma di acidita’. Per chi non ne fosse a conoscenza, oltre all’olio di oliva, esistono dei rimedi naturali come gli estratti di foglie di olivo che conservano dei principi attivi oltre 50 volte piu’ concentrati ad azione antiossidante, alcalinizzante, cardiotonica, vasodilatatrice e favoriscono il metabolismo dei lipidi e dei carboidrati. Potentissimo antiacido sia per lo stomaco che per l’organismo in generale. Queste proprietà portano a un azione immediata di diminuzione del colesterolo cattivo e trigliceridi oltre a uno stato di benessere eliminando sensazione di acidita’, stanchezza e sonnolenza. Sono sicuro che questo prodotto totalmente naturale ti aiutera' a stare bene. Provalo subito per almeno trenta giorni e la tua vita migliorera' giorno dopo giorno. Buona salute!
 
alessandrodna
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 2
Io ne soffrivo. Sono andato a fare una visita di controllo e mi hanno riscontrato esofagite e gastrite. Ero arrivato al punto che potevo mangiare solo pochi alimenti, leggeri, poco conditi e bassa quantità e che la notte non riuscivo a prendere sonno perché non digerivo e mi sentivo un forte dolore in gola. E infine mi causò anche una tachicardia.
Poi un giorno un amico mi propose un estratto a freddo di foglie di olivo, di nome olife, che doveva servire per dare energia e antiossidante ma nessuno dei 2 sapeva realmente tutti i suoi benefici.
Quando cominciai a prenderlo notai subito un sollievo allo stomaco e cominciavo a digerire immediatamente non appena prendevo la tazzina di olife dopo i pasti. Fu un caso che lo scoprii. Così continuai a prenderlo dopo ogni pasto e morale della favola in 3 settimane ero guarito. Mi sentivo in forma ed energico e i dolori di stomaco erano solo un bruttissimo ricordo. Ovviamente continuai con la dieta per qualche mese e poi ricominciai anche a prendere i caffè però solo di qualità arabica perché sono più leggeri. Insomma devo ringraziare quel mio amico che mi fece conoscere olife, perché grazie ad olofe la mia vita e la mia salute sono migliorate del 100%. Se volessi provarlo anche tu clicca su https://www.alberodellolivo.it e troverai tutte le informazioni sull'estratto di foglie di olivo e il link per acquistarlo direttamente dall'azienda produttrice.
 
6 messaggi
Rispondi all’argomento


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  





ESAMI O PRESTAZIONI MEDICHE CORRELATE

Colonscopia virtuale

La colonscopia virtuale indaga le pareti interne del colon attraverso le immagini di tomografia computerizzata in 3D: il medico vede il colon come se fosse un'animazione grafica in 3D. Questo esame ev...

Visita Epatologica

La visita epatologica è eseguita da uno specialista in gastroenterologia esperto nella valutazione dello stato di salute di fegato, cistifellea e vie biliari.Al pari delle altre visite mediche, quella...

Visita Medicina Interna

L'internista è un medico che ha numerose competenze multidisciplinari tali da consentirgli di valutare patologie complesse e multifattoriali che, normalmente, necessitano dell'intervento di altrettant...

Gastroscopia in sedazione profonda

La gastroscopia è un esame endoscopico che permette al medico di analizzare l’interno dello stomaco e del primo tratto dell'intestino per evidenziare la presenza di situazioni sospette o di eventuali ...







NOTIZIE PER LA SALUTE

Reflusso gastro-esofageo

Si definisce così la risalita verso l'esofago del contenuto acido presente nello stomaco. È un fenom...

Esofagite: infiammazione dell'esofago, causata da materiale acido proveniente dallo stomaco Esofagite: infiammazione dell'esofago, causata da materiale acido proveniente dallo stomaco

L'esofagite è un’infiammazione dell’esofago, dovuta al contatto tra l’acido...

ESOFAGITE ESOFAGITE

Per esofagite si intende l’infiammazione del rivestimento interno dell’esofago....

Reflusso gastrico: disturbo causato dalla risalita di succhi gastrici dallo stomaco Reflusso gastrico: disturbo causato dalla risalita di succhi gastrici dallo stomaco

Il reflusso gastrico è un disturbo dell’esofago, ed è dovuto al malfunzionamento...



TROVA LO SPECIALISTA



ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2022 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 20/03/2017 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.