La guida dinamica del
corpo umano
cerca
nell'atlante
cerca
nelle patologie

Atlante Anatomico » Patologie » INFARTO POSTERIORE

INFARTO POSTERIORE

Occlusione dell'arteria coronaria destra

CAUSE

L'infarto consegue a:

- Ostruzione acuta di un'arteria coronaria da placche ateromasiche (ripiene di grassi) che ostruiscono il lume vasale

- Emorragia per rottura dei capillari neoformati entro la placca ateromasica

- Spasmo (contrazione improvvisa ed involontaria del muscolo miocardio) isolato o spasmi ripetuti

 

L'infarto colpisce prevalentemente il sesso maschile di età compresa tra i 40 e i 60 anni. I fattori di rischio sono:

- L'ipertensione arteriosa

- Il diabete mellito

- L'ipercolesterolemia (aumento nel sangue del colesterolo totale oltre 200 mg/dl)

- Fumo di sigaretta

- Vita sedentaria

- Aterosclerosi (malattia infiammatoria cronica delle arterie)

- Improvviso e grande stress

DIAGNOSI

La diagnosi si basa su:

- Accurato esame obiettivo che valuta le condizioni generali del paziente, diminuzione della pressione arteriosa, aumento della frequenza cardiaca, sfregamento all'auscultazione del cuore

- Esami ematochimici che mostrano l'aumento dei markers di necrosi miocardica (mioglobina, creatinchinasi o CK, troponina I e troponina T)

- Elettrocardiogramma che evidenzia lo sviluppo di patologiche onde Q e il sopra o sotto-slivellamento del tratto ST

TERAPIA

La terapia prevede la somministrazione di:

- Terapia fibrinolitica o trombolitica nelle prime ore per distruggere il trombo che ha causato l'ostruzione dell'arteria coronarica

- Nitroglicerina che serve a ridurre il dolore toracico

- Antiaggreganti e anticoagulanti per prevenire la formazione di altri trombi

- Farmaci beta-bloccanti che contribuiscono a ridurre lo sforzo del cuore

- Farmaci ace-inibitori per prevenire l'insufficienza cardiaca ed abbassare la pressione sanguigna

- Statine per ridurre i livelli di colesterolo nel sangue e prevenire la nascita di placche ateromasiche

- Angioplastica, dilatazione di un vaso ostruito attraverso uno speciale catetere che viene introdotto mediante la puntura percutanea di un'arteria

- Bypass aorto-coronarico (intervento di cardiochirurgia) che permette di superare un condotto vascolare ostruito utilizzando la vena safena o l'arteria mammaria

SINTOMI

I sintomi accusati dal paziente sono:

- Dolore toracico improvviso che si irradia alle spalle, collo e braccia

- Tosse improvvisa stizzosa e secca

- Nausea e vomito

- Vertigini

- Tachicardia (aumento della frequenza cardiaca)

- Dispnea (difficoltà a respirare)

- Sudorazione eccessiva

- Ansia e paura di morire

- Malessere generalizzato

Alcuni pazienti (anziani, diabetici), possono non avere alcun dolore ma accusare solo stanchezza e debolezza e in questo caso si parla di "attacco di cuore silenzioso" perché si presenta senza sintomi.

I medici consultabili appartengono ad una libera scelta di abcsalute.it e non sono integrati nella sintergia "Atlante Anatomico Dinamico" con l'Università LA SAPIENZA

Consulta i medici

Dr Emanuele Meliga
Cardiologia
Torino (TO)
Dr Emanuele Meliga
Laurea: 18/07/2003 - Medicina e Chirurgia (Torino)

Consulta gli articoli

Roche crea InfoMedics, il portale che aiuta i medici a gestire la cura dei pazienti

InfoMedics è un portale creato da Roche per dare ai medici strumenti sempre più capaci di supportarli nel lavoro…

Cardiologia: farmaci e interventi chirurgici

La cardiologia è una disciplina medica specialistica che previene, diagnostica e cura, sia con farmaci sia con interventi…

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 03/12/2016