Home Comitato medico scientifico

Più informazione
più salute

SUGGERIMENTI Ricerca Nascondi suggerimenti
  • HOME
  • Blog
  • Cura dell’endometriosi inclusa nei Lea

Indietro

Cura dell’endometriosi inclusa nei Lea

Endometriosi nei Lea
Endometriosi nei Lea - Fotolia.it






vota


Il Ministero della Salute Beatrice Lorenzin lo ha annunciato su Facebook: le cura per l’endometriosi saranno incluse nei Lea – Livelli essenziali di assistenza.

 

Una notizia accolta con positività dalle circa 3 milioni di donne italiane che convivono con l’endometriosi, una malattia invalidante e tanto difficile da affrontare che la diagnosi arriva, in media, dopo 9 anni di esami e screening medici.

 

Cos’è l’endometriosi? Il nome della malattia deriva dall’endometrio, un tessuto di norma presente nell’utero. Può accadere, però, che l’endometrio cresca al di fuori della sua sede naturale e questo determina la patologia caratterizzata da dolori intensi, specie in concomitanza con il ciclo mestruale, sanguinamento e difficoltà durante il rapporto sessuale. Le donne che soffrono di endometriosi spesso preferiscono tacere piuttosto che parlare con il proprio ginecologo, questo ritarda la diagnosi della malattia e, in molti casi, può aggravarla.

 

A oggi, le spese per la cura dell’endometriosi sono notevoli, e non essendo riconosciuta come malattia le donne non possono richiedere il certificato medico che permetterebbe loro di usufruire del permesso retribuito per assentarsi dal lavoro. Grazie all’introduzione dell’endometriosi nei Lea la situazione dovrebbe presto cambiare: le cure per l’endometriosi al 3° e 4° stadio, le forme più gravi, saranno erogate gratuitamente o dopo il pagamento del solo ticket.

 

Sempre su Facebook il Ministro Lorenzin, come ministro e come donna, si dice vicina alle donne con endometriosi e dice loro di non sentirsi sole perché da oggi possono rivolgersi al Ministero della Salute per ricevere qualsiasi informazione utile sugli accessi alle cure della malattia.
Fonte e approfondimento: Lorenzin, “Per l’endometriosi si avrà diritto all’esenzione”.


Nessun commento inviato


Lascia un commento

Comment form Prima di commentare leggi le Avvertenze di rischio e delle Condizioni d'uso del sito, è necessario prenderne visione

 Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione delle Avvertenze di Rischio  e del Trattamento dei dati.
*



Tutti i campi (*) sono richiesti




lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2020 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 09/07/2020 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.