Home Comitato medico scientifico

Più informazione
più salute

SUGGERIMENTI Ricerca Nascondi suggerimenti
  • HOME
  • Blog
  • Esercizi per i pettorali dell’uomo

Indietro

Esercizi per i pettorali dell’uomo

Pettorali uomo
Pettorali uomo - Ed Snowshoe su GettyImages






vota


Oggi abbiamo chiesto al personal trainer Andrea Frisina quali sono gli esercizi pettorali più indicati per l’uomo, ecco i suoi consigli.

 

“Prima di illustrarvi quali sono e come fare gli esercizi per i pettorali maschili, voglio darvi alcune informazioni generali: il grande pettorale è uno dei muscoli più affascinanti quando ci si allena, e lo è a tal punto che spesso si arriva al sovrallenamento della zona. Se a questo aggiungiamo il non meno superallenato retto addominale otteniamo che, col passare del tempo e degli esercizi, il corpo assume una postura cifotica. Per evitarlo, bisogna allenare tutto il corpo in modo armonioso e non dimenticare di eseguire esercizi di stretching.

 

Vediamo adesso quali sono le zone coinvolte negli esercizi dei pettorali:

 

Grande pettorale
• origine: clavicola, costole, membrana sternale e retto addominale
• inserzione: omero
• funzioni principali: antiversione del braccio se è in abduzione, abduzione e rotazione mediale, spostamento della spalla in avanti e accessorio nell’inspirazione.

 

Sottoscapolare
• origine: scapola
• inserzione: omero
• funzioni principali: rotazione interna del braccio

 

Coracobrachiale
• origine: scapola
• inserzione: omero
• funzioni principali: antiversione del braccio, mantenimento della testa omerale nell’articolazione

 

Per aumentare la massa muscolare del grande pettorale, quante ripetizioni fare e con che peso? Dipende dall’obiettivo desiderato e dal livello raggiunto di chi si allena. Un principiante può raggiungere un po’ di ipertrofia muscolare col 50% del suo massimo, percentuale che risulterà bassa per quest’obiettivo se a usarla è un praticante esperto.

 

Solitamente, per raggiungere l’ipertrofia muscolare si ripete l’esercizio dalle 6 alle 12 volte a un’intensità che oscilla tra il 70 e l’80%. Quindi, se ci cerca di ottenere l’ipertrofia muscolare, lo sforzo deve portare quasi tutte le serie fino al cedimento nel numero di ripetizioni che si è indicato, e allenarsi all’80% o al 68% può produrre ipertrofia ma farlo con carichi vicino al 100% o inferiori al 50% non servirà a raggiungere l’obiettivo.

 

Passiamo adesso agli esercizi per i pettorali maschili da eseguire come indicato nella figura.

 

Esercizio pettorali uomo
Esercizio pettorali uomo
Esercizio pettorali uomo
Per indicazioni più tecniche e specifiche, puoi contattarmi sul mio sito nel quale troverai anche tante altre informazioni sulle mie attività e specializzazioni.”

Foto credit: Ranghos


1 commento

  1. mario filippeschi ha detto:

    Ho una leggera ginecomastia fin dalla nascita causa concentramento di lipidi. Quali esercizi ella consiglia per eliminarli?
    Grazie.


Lascia un commento

Comment form Prima di commentare leggi le Avvertenze di rischio e delle Condizioni d'uso del sito, è necessario prenderne visione

 Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione delle Avvertenze di Rischio  e del Trattamento dei dati.
*



Tutti i campi (*) sono richiesti




lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 23/09/2019 - Il sito appartiene a un'azienda privata e si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti