Home Comitato medico scientifico

Più informazione
più salute

SUGGERIMENTI Ricerca Nascondi suggerimenti
  • HOME
  • Blog
  • Ossigeno ozono terapia: c’è rischio di embolia?

Indietro

Ossigeno ozono terapia: c’è rischio di embolia?

Dott. Furio Di Palma
Dott. Furio Di Palma






vota


Il timore di molti è che l’ossigeno ozono terapia sia pericolosa perché c’è il rischio di embolia. Come stanno davvero le cose? Ce lo spiega il Dott. Furio Di Palma.

 

“Assolutamente no: con l’ossigeno ozono terapia non si rischia l’embolia perché, anche se dovesse incidentalmente penetrare in una vena, l’ozono si scioglierebbe all’istante senza formare bolle, ossia le responsabili delle embolie.
La paura di avere embolie con l’ossigeno ozono terapia è nata anni fa quando, secondo i giornali, una donna era morta in seguito a una terapia con ozono contro la cellulite.

 

La realtà era ben diversa: chi aveva effettuato la terapia non era un medico ma un’estetista che, dunque, non avrebbe potuto e dovuto eseguire l’ozono terapia. Infatti, non avendo l’attrezzatura adatta, l’estetista si era rivolta a un amico compiacente, e aveva trasportato l’ozono con le siringhe, ignara del fatto che l’ozono va usato subito altrimenti si decompone. È successo che durante il trasporto l’ozono si è decomposto divenendo aria che, iniettata nella paziente, ne ha provocato la morte per embolia.”

 

Il racconto del Dott. Furio Di Palma dimostra ancora una volta quanto sia indispensabile affidarsi alle cure di un medico specialista e certificato, per evitare errori e tragiche conseguenze.
Per saperne di più sull’ossigeno ozono terapia e prenotare una visita, contatta il Dott. Di Palma.


2 commenti

  1. Oreste DOMENICO ha detto:

    Dottore buongiorno,ho un problema riguardante la mia schiena: presenza di discopathie a più piani. Canale lombare moderatamente stretto tra L3 e L4.Anomalia della statique rachidienne con leggera maggiorazione de la cyphose al livello della parte inferiore du rachis dorsal su D11-D12 su discopatia degenerativa con piccole impronte intra-spongieuses dei dischi. L2-L3 debordo discale circonferenziale maggiore, rientro del disco misura 5,5 mm. L3-L4 discopatia degenerativa globale con uscita disco-osteophytique piuttosto lateralizzata in pre-foraminal sinistra. L4-L5 uscita disco-osteophytique globale circonferenziale più marcato in posterò-mediano con débord osteophytique che si allunga in pre-foraminal da tutti i lati, associato ad una ipertrofia del massif articolare posteriore con épaississement dei legamenti gialli.Queste anomalie possono essere fonte di un conflitto radicolare.L5-S1 discopatia profusion posterò-mediane con artrosi articolare posteriore più accentuato a dx.Dottore ho tradotto dal francese, io abito a Nizza in Francia. Ho fatto già una serie di infiltrazioni ma i dolori ritornano dopo un po’. Mi consigli Lei cosa fare. La ringrazio enormemente

  2. patrizia ha detto:

    Vorrei info su ozonoterapia per patestesie dita mani…..
    Grazie


Lascia un commento

Comment form Prima di commentare leggi le Avvertenze di rischio e delle Condizioni d'uso del sito, è necessario prenderne visione

 Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione delle Avvertenze di Rischio  e del Trattamento dei dati.
*



Tutti i campi (*) sono richiesti




lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2020 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 05/08/2020 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.