Indietro

Dr Annalisa Pizzetti

Medico Chirurgo Specialista in Dermatologia e Venereologia

Menu
laurea

    02/11/1988 - Medicina e Chirurgia (Roma)

    Iscrizione all'albo

    12/07/1989 - Albo Provinciale dei Medici Chirurghi di Roma (Ordine della Provincia di Roma) n.40841

    Specializzazione

    04/12/1992 - Dermatologia e Venereologia N.O.

    Abilitazione

    1988 /1 - Medicina e Chirurgia (Roma)


Il Botox viene iniettato nei muscoli mimici

Scritto da
Dr Annalisa Pizzetti

Pubblicato il
27/03/2013

Il Botox o tossina Botulinica purificata. Abbiamo già ricordato che la tossina botulinica e l'acido ialuronico sono le due sostanze biocompatibili utilizzate in campo medico estetico e dermatologico.

Il Botox, iniettata nei muscoli mimici del viso, ne provoca l'indebolimento temporaneo attenuando così le rughe e i segni d'espressione.

Com'è noto i risultati migliori si ottengono a livello delle rughe orizzontali della fronte, di quelle verticali tra le sopracciglia e di quelle intorno agli occhi a "zampa di gallina".

Questo trattamento viene eseguito ambulatorialmente e produce risultati estetici eccellenti e soprattutto senza effetti collaterali apprezzabili.

Il Botox è infatti un prodotto ben conosciuta in campo medico, dove da tempo viene usata in oculistica per curare i casi di strabismo o di blefarospasmo.

Il suo impiego in chirurgia estetica in Italia è piuttosto recente ma gli effetti sono sorprendenti.

Dopo l'approvazione ministeriale dell'uso del Botox, sono state impiegate centinaia di migliaia di dosi, con un trend al raddoppio da un anno all'altro. 

 

Il trattamento. L'infiltrazione del Botox dura solo 15/20 minuti e si effettua senza anestesia: consiste nell'iniettare, con una piccola siringa, alcune gocce del prodotto all'interno dei muscoli mimici.

I pazienti ideali sono uomini e donne, dai 30 ai 50 anni, che hanno come inestetismo le rughe che dipendono da un uso continuo dei muscoli mimici come ad esempio coloro che hanno un'espressione sempre corrucciata e preoccupata.

In questi casi il Botox può essere usato da solo e i suoi risultati sono efficaci. Se il problema estetico riguarda invece tutto il viso, il Botox può essere associato ad altri trattamenti chirurgici e dermatologici quali il peeling o il lifting o la blefaroplastica. 

 

I risultati della tossina botulinica. Con questa applicazione le rughe scompaiono in 3 o 4 giorni ma subito dopo il trattamento è possibile truccarsi il viso e prendere il sole.

Occasionalmente si può formare un piccolo livido che però tende a sparire in una settimana.

I risultati durano in genere da 4 a 6 mesi, dopo di che l'iniezione va ripetuta, meglio prima che il muscolo riprenda la sua contrattilità.

La statistica ci dice che dopo diversi trattamenti l'effetto di spianamento perdura molto più a lungo.

Non vi sono controindicazioni all'uso del Botox perché è stato ed è ampiamente sperimentato.

Non si possono però escludere piccole reazioni allergiche ed è comunque più prudente non iniettarlo in gravidanza o in persone con problemi neuromuscolari.

È anche consigliabile, due settimane prima del trattamento, di non assumere l'Aspirina.



clicca per votare






Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu
lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 20/07/2019 - Il sito appartiene a un'azienda privata e si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti