Indietro

Dr Annalisa Pizzetti

Medico Chirurgo Specialista in Dermatologia e Venereologia

Menu
laurea

    02/11/1988 - Medicina e Chirurgia (Roma)

    Iscrizione all'albo

    12/07/1989 - Albo Provinciale dei Medici Chirurghi di Roma (Ordine della Provincia di Roma) n.40841

    Specializzazione

    04/12/1992 - Dermatologia e Venereologia N.O.

    Abilitazione

    1988 /1 - Medicina e Chirurgia (Roma)


La hydroreserve ringiovanisce la pelle

Scritto da
Dr Annalisa Pizzetti

Pubblicato il
27/03/2013

Quando si pratica la hydroreserve, un particolare trattamento per ringiovanire la pelle, si usa dell’acido ialuronico non polimerizzato e quindi in soluzione liquida e non in gel.

 

La hydroreserve e l’acido ialuronico. Infatti questa molecola di acido ialuronico sintetica e purissima, che non presenta alcuna controindicazione, non deve fare da riempitivo per sostenere il derma, ma deve idratarlo.
Dato che l’acido ialuronico è una molecola che ha un fortissimo potere igroscopico, essa tende a trattenere le molecole di acqua. In pratica si inserisce a boccettine nel derma che in questo modo si comporta come una spugna assorbendo l’acqua e gonfiandosi leggermente.

 

La hydroreserve su tutto il viso. Questa procedura va eseguita iniettandolo piccole gocce su tutto il viso e non quindi come il filler che viene immesso solo dentro il solco delle ruga per riempirlo e alzare la depressione cutanea. La hydroreserve va fatta quindi in tutte le zone del volto per rialzare il derma nel suo complesso con un risultato totale.

 

La hydroreserve come terapia. Gli effetti sul viso sono di tipo distensivo generale. L’applicazione deve essere eseguita come una terapia e non come un intervento sporadico, che avrebbe solo un risultato sì immediato ma di breve durata.
In genere per essere efficace questo intervento si pratica in 4 sedute distanziate di 15 giorni l’una dall’altra: così si ottiene un viso adeguatamente idratato per almeno 6 mesi.
In questa maniera, per avere sempre il derma luminoso si possono fare solo due cicli l’anno mantenendone l’idratazione che purtroppo si perde con l’invecchiamento.

 

La hydroreserve e la cute. La hydroreserve serve a mantenere in buono stato la cute che col tempo di assottiglia perdendo le molecole di acqua e con esse la giusta elasticità.
Questa terapia è quindi un’efficace forma di prevenzione dell’invecchiamento perché, producendo tramite l’acido ialuronico questa importante idratazione, mantiene la pelle giovane nel tempo.



clicca per votare






Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu
lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 14/10/2019 - Il sito appartiene a un'azienda privata e si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti