Indietro

Dr Marco Diena

Cardiochirurgo

Menu
laurea

    11/11/1985 - Medicina e Chirurgia (Torino)

    Iscrizione all'albo

    17/03/1986 - Albo Provinciale dei Medici Chirurghi di Torino (Ordine della Provincia di Torino) n. 0000013739

    Specializzazione

    Chirurgia

    Abilitazione

    1985 /2  - Medicina e Chirurgia (Torino)


La cardiochirurgia pediatrica interviene sulle cardiopatie (prima parte)

Grazie alla cardiochirurgia pediatrica si ha un’alta sopravvivenza di bambini con cardiopatie fin dalla nascita

Scritto da
Dr Marco Diena

Pubblicato il
27/07/2012

Cos’è la Cardiochirurgia pediatrica. La Cardiochirurgia pediatrica è una disciplina altamente specialistica, perché mira alla cura chirurgica dei bambini.

Fino a vent’anni fa si operavano solo bambini di oltre 1 anno di età, oggi con le tecniche chirurgiche e la tecnologia applicata alla Cardiochirurgia pediatrica è possibile operare bambini anche più piccoli.

Un chiaro sintomo. Le cardiopatie congenite sono molto diverse ed alcune di queste sono chiamate cianogene perché provocano un colorito bluastro della pelle e delle mucose che indica quello che è conosciuto popolarmente come il morbo blu.

Si ha la cianosi quando il sangue viene poco ossigenato attraverso il circolo polmonare e quindi risulta povero di ossigeno.

Le cardiopatie possono essere divise in:

   - cianogene

   - non cianogene.

 

La diagnosi. Al di là delle definizioni è importante sapere come si possono curare queste malattie congenite e soprattutto come si fa la diagnosi.

Oggi à possibile procedere con l'ecografia fetale, nel corso quindi dalla gravidanza, per escludere che il futuro neonato abbia una cardiopatia grave da affrontare già alla nascita predisponendo tutte le misure necessarie per farlo sopravvivere e per attivare le cure immediate soprattutto nei casi più gravi.

Oggi la sopravvivenza dei bambini cardiopatici fin dalla nascita è molto alta grazie all'assistenza sia dei rianimatori e sia degli specialisti nella cardiologia interventistica.

Quest’ultima è una branca della cardiologia che consente di fare alcune piccole operazioni senza l'intervento chirurgico, attraverso l'uso di cateteri e con questi strumenti si possono effettivamente attuare delle misure, di solito provvisorie, per far sopravvivere il neonato anche quando è grave.

È chiaro che ogni valutazione va fatta singolarmente con una diagnosi fatta soprattutto con l’ecografia e poi con il cateterismo la cui attendibilità è altissima.

Una diagnosi esatta offre la possibilità di curare questi bambini con una percentuale di successo molto alta.

 

La cura chirurgica. Il rischio quindi legato alle procedure che si adottano è molto basso grazie all'esperienza di medici, di chirurghi e di cardiologi abbinata ad una tecnologia che consente al giorno d'oggi di eseguire interventi molto complessi.

Infatti da alcuni anni è possibile operare anche i neonati che pesano di solito tre chili o tre chili e trecento grammi; questo peso consente di fare una circolazione extracorporea sicura che è uno di quei sistemi che permettono di fermare il cuore e di operare su di esso con ampi margini di sicurezza e di tranquillità.

Ciò non significa che gli interventi al cuore dei bambini siano semplici perché ne esistono sì di semplici, ma alcuni al contrario sono assai complessi e richiedono una grande esperienza da parte di tutta l’équipe cardiochirurgica e anestesiologica.

Operare i bambini piccoli con la Cardiochirurgia pediatrica dà la possibilità di correggere le cardiopatie precocemente, in modo da non avere negli anni un'evoluzione negativa della malattia cardiaca.

Questo ha portato negli ultimi 10-20 anni la Cardiochirurgia pediatrica a raggiungere risultati eccellenti a vantaggio della sopravvivenza e della qualità di vita del neonato.

Continueremo a parlare di cardiochirurgia pediatrica e cardiopatie in un altro articolo.



clicca per votare






Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu
lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2020 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 25/02/2020 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.