Indietro

Prof. Dr Francesco Lippi

Medico Chirurgo Specializzato in Endocrinologia

Menu
laurea
    26/10/1979 - Medicina e Chirurgia (Pisa)
    Iscrizione all'albo

    19/12/1979 - Albo Provinciale dei Medici Chirurghi di Pisa (Provincia di Pisa) n. 01879

    Specializzazione
    13/07/1982 - Endocrinologia 
    08/07/1987 - Medicina Nucleare
    Abilitazione

    1979 /2 - Medicina e Chirurgia (Pisa)


Nell’ovaio policistico i livelli di ormoni androgeni sono alterati

In presenza di ovaio policistico può esserci un aumento di peli e acne

Scritto da
Prof. Dr Francesco Lippi

Pubblicato il
19/09/2012

Cos’è l’ovaio policistico. L’ovaio policistico è quell’ovaio che ha subito una modificazione; infatti al suo interno si formano numerose microcisti che possono essere visibili dal punto di vista ecografico dell’addome, ma che possono anche non apparire.

 

I sintomi. In presenza di un ovaio policistico le ragazze possono iniziare ad avere una modificazione dei caratteri sessuali secondari e quindi un aumento dei peli e dell’acne che sono tipici dell’androgenizzazione (ovvero mascolinizzazione) e non perché hanno delle malattie cutanee come spesso si pensa, ma perché hanno un’alterazione dei livelli di androgeni.

Queste ragazze iniziano ad avere una modificazione molto importante anche dal punto di vista psicologico, perché inizia la peluria, prevalentemente al volto, ma che si distribuisce progressivamente all'addome, alle cosce, alle gambe ecc. con una serie di problemi che si ripercuotono a livello ovarico determinando spesso il ritardo del ciclo mestruale o addirittura la sua scomparsa e cioè l'amenorrea.

Questa condizione morbosa si può associare all'obesità, ma si può verificare anche soltanto l’alterazione del ciclo mestruale, senza altri problemi particolarmente rilevanti.

 

La diagnosi. Per fare la diagnosi è importante procedere a un'accurata valutazione ormonale, che coinvolge l’ovaio e l'ipofisi, e quindi il dosaggio dell’FSH e dell’LH da un punto di vista di controlli ipofisari, e la parte estrogenica e degli ormoni androgeni a livello ovarico.

 

La terapia. La prima cosa che fanno queste pazienti è rivolgersi al dermatologo il quale però giustamente dice che è un problema di peli e di acne e prescrive una cura sintomatica.

Purtroppo però i problemi rimangono ed esse continuano a non stare bene.

Ma l’ovaio policistico può essere facilmente curata dopo che si è proceduto agli esami ormonali.

La terapia può essere estro-progestinica, quindi con una pillola leggera che non incide in modo particolare sulla vita della ragazza, e la si può associare ad un anti androgeno.

 

Gli anti androgeni. Di anti androgeni  oggi ce ne sono tanti e uno di quelli più conosciuti è la Flutamide, un farmaco non steroideo molto efficace per la riduzione della peluria e dell’acne nelle giovani adolescenti che dopo 2 o 3 mesi di cura rifioriscono.

Esse con questa cura recuperano un quadro fisiologico normale e di conseguenza una vita di relazione più equilibrata e soddisfacente.

Va quindi sottolineato che la patologia dell'ovaio policistico è una malattia molto frequente, spesso sottovalutata dal medico curante, che invece può essere tranquillamente curata senza nessun problema e con ottimi risultati.



clicca per votare






Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu
lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 23/09/2019 - Il sito appartiene a un'azienda privata e si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti