Indietro

Dr Claudio Lambertoni

Medico Chirurgo Specializzato in Otorinolaringoiatria

Menu
laurea

    Medicina e Chirurgia (1977)

    Iscrizione all'albo

    Albo Provinciale dei Medici Chirurghi di MILANO n° 35641 (Provincia di Milano)

    Specializzazione
    Otorinolaringoiatria e Patologia Cervico facciale (1980)
    Abilitazione

    Medicina e Chirurgia (1977)


L’otite cronica colesteatomatosa, o colesteatoma, deriva dall’otite cronica

L’otite cronica colesteatomatosa, o colestatoma, si risolve solo chirurgicamente

Scritto da
Dr Claudio Lambertoni

Pubblicato il
30/07/2012

Cause dell’otite cronica colesteatomatosa. Deriva da un’otite cronica che per fortuna molto raramente può evolvere in questa forma molto più pericolosa e molto più particolare e cioè l'otite cronica colesteatomatosa.

 

Come si presenta l’otite cronica colesteatomatosa. Questa malattia, detta anche semplicemente colesteatoma, presenta appunto un colesteatoma all'interno dell'orecchio medio.

 

Cos’è il colesteatoma.  Può essere definito tra virgolette come un granuloma di epidermide che si accresce progressivamente.

Questo granuloma di epidermide crescendo tende a distruggere tutte le strutture in cui si è sviluppato.

Poiché purtroppo si sviluppa in prevalenza nella parte alta del timpano, che è quella che ha una vicinanza notevole con la base cranica, possono comparire delle complicazioni anche molto gravi.

 

Le complicazioni. Sono rappresentate da paralisi del nervo facciale (quel nervo che comanda il volto); da labirintiti e da gravi fenomeni vertiginosi quando l’infezione si trasmette al labirinto; e anche addirittura dalla meningite.

È molto difficile che si arrivi a diagnosticare un colesteatoma dalle complicazioni perché oggi si arriva prima alla diagnosi e quindi al trattamento.

 

L’intervento chirurgico sull’otite cronica colesteomatosa. Una volta sospettata la presenza del colesteatoma, l’otorino deve sempre richiedere una TAC a strato sottile di rocche e mastoidi per visualizzare il processo e controllarne l'estensione.

Deve essere inoltre programmato l’intervento chirurgico che nel caso dell’otite cronica colesteomatosa è sempre assolutamente necessario ed è l'unica terapia possibile.

L'intervento chirurgico consiste nell'asportazione della massa colesteatomatosa e nella ricostruzione, ove sia possibile, di ciò che resta dell'orecchio medio.



clicca per votare






Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu
lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 16/06/2019 - Il sito appartiene a un'azienda privata e si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti