Indietro

Dr Claudio Lambertoni

Medico Chirurgo Specializzato in Otorinolaringoiatria

Menu
laurea

    Medicina e Chirurgia (1977)

    Iscrizione all'albo

    Albo Provinciale dei Medici Chirurghi di MILANO n° 35641 (Provincia di Milano)

    Specializzazione
    Otorinolaringoiatria e Patologia Cervico facciale (1980)
    Abilitazione

    Medicina e Chirurgia (1977)


L’otite media acuta causa forte dolore all’orecchio medio

L’otite media acuta, a livello d’orecchio medio, ha cause predisponenti diverse nel bambino e nell’adulto

Scritto da
Dr Claudio Lambertoni

Pubblicato il
30/07/2012

L'otite media acuta. È quella più nota, che tutti conosciamo come manifestazione che causa estremo dolore, tra le varie forme di otite che possono essere a decorso acuto come questa, con una durata fino a 10 giorni; a decorso subacuto con una durata tra 10 e 30 giorni; e altre che cronicizzano creando quindi dei sintomi superiori a 30 giorni di durata

 

Le cause dell’otite media acuta. Questo tipo di otite può essere causata da trasmissione di virus o di batteri a livello dell'orecchio medio.

I virus e i batteri possono arrivare in questa sede attraverso il sangue e sarà quindi il caso di complicanze di malattie virali soprattutto la scarlattina, il morbillo ma anche la banale influenza o il raffreddore; possono anche derivare da malattie localizzate in altri distretti ma si tratta di casi molto rari.

Infatti appannaggio prevalente dei virus è la trasmissione attraverso il sangue.

Un’otite media acuta può essere anche un processo infiammatorio e infettivo di tipo batterico virale che si trasmette all'orecchio attraverso il naso e quindi attraverso la tuba di Eustachio, il canalino che fa comunicare il naso con l'orecchio.

 

Le cause predisponenti nel bambino saranno ancora una volta dovute alla presenza di adenoidi ipertrofiche (aumentate di dimensioni) e malate e anche di tonsille a loro volta ipertrofiche e malate.

 

Le cause predisponenti nell’adulto saranno prevalentemente riconducibili alla coesistenza di malattie del naso come le sinusiti, le deviazioni del setto, l’ipertrofia dei turbinati o i polipi.

 

I sintomi dell’otite media acuta. Sono rappresentati soprattutto da un violento dolore all'orecchio e da un senso molto fastidioso di orecchio pieno.

Il dolore è dovuto a un versamento di tipo infiammatorio, e quindi pieno di batteri, e non come quello dell’otite siero mucosa che è sterile.

Nell'orecchio medio si forma questo versamento sotto pressione, che tende ad estroflettere il timpano all’esterno; nel momento dell’estroflessione del timpano avviene il dolore proprio per la tensione della membrana timpanica.

Poi spontaneamente si crea una perforazione del timpano, e quindi una piccola lacerazione, e il versamento che nel frattempo è diventato vero e  proprio pus trova una via d’uscita e fuoriesce dall'orecchio medio con un processo definito otorrea.

È in questo momento che il dolore scompare.

 

La terapia dell’otite media acuta. Un’otite media acuta, che come abbiamo accennato ha una durata da 7 a 10 giorni circa, oggi si tratta agevolmente con la terapia medica a base di medicinali antibiotici, come penicillina o cefalosporine, o meglio ancora con i chinolonici che contengono una nuova serie di molecole adatte per questo tipo d’infezione.



clicca per votare






Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu
lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2017
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 25/02/2017