Indietro

Dr Claudio Lambertoni

Medico Chirurgo Specializzato in Otorinolaringoiatria

Menu
laurea

    Medicina e Chirurgia (1977)

    Iscrizione all'albo

    Albo Provinciale dei Medici Chirurghi di MILANO n° 35641 (Provincia di Milano)

    Specializzazione
    Otorinolaringoiatria e Patologia Cervico facciale (1980)
    Abilitazione

    Medicina e Chirurgia (1977)


La sinusite è un’infiammazione dei seni paranasali

La sinusite nei bambini piccoli è rara perché i seni paranasali non sono ancora formati

Scritto da
Dr Claudio Lambertoni

Pubblicato il
30/07/2012

Cos’è la sinusite. Per sinusite s’intende un processo infiammatorio infettivo che colpisce i seni paranasali.

I seni paranasali sono un complesso di cavità scavate all'interno del cranio che sono in comunicazione con le fosse nasali tramite una serie di canalicoli.

La sinusite si distingue in tre tipologie e in tre classi.

 

Tipologie. In base alla durata dell'infezione possiamo definire la sinusite come:

  • Acuta: quando il processo dura fino a 30 giorni
  • Subacuta: da 30 giorni a 3 mesi
  • Cronica: quando il processo dura oltre i 3 mesi.

Classi. In base all'agente eziologico che determina queste infezioni, la sinusite possiamo differenziarla in tre grandi classi:

  • Forme Batteriche:causate da infezioni batteriche
  • Forme Virali: causate da virus
  • Forme Micotiche: causate da funghi.

 

Le cause scatenanti. Le cause, e quindi le modalità mediante le quali si verifica l’infezione, sono prevalentemente:

  • nasali quando l’agente infettivo parte da un’infezione nasale
  • ematogene quando l’agente infettivo si trasmette ai seni paranasali attraverso il sangue in quanto complicanza di malattie infettive come soprattutto la scarlattina
  • odontogene quando l'agente infettivo si trasmette ai seni attraverso infezioni dei denti.

Un caso tipico è quando abbiamo l'infezione dei molari la cui radice pesca all'interno del seno mascellare e quindi l'infezione, attraverso l’apice, si trasmette al seno mascellare.

 

Le cause traumatiche e para-traumatiche. Dopo traumi di una certa importanza si verifica all'interno dei seni uno scolo di materiale ematico detto emoseno.

L’emoseno si può complicare con un'infezione batterica creando la sinusite.

Abbiamo anche cause para-traumatiche che colpiscono soprattutto i subacquei e gli aviatori quando l'infezione nel seno si verifica a causa di brusche variazioni di pressione.

 

La sinusite nei bambini. E’ molto rara perché i seni paranasali cominciano a formarsi dopo 5/6 anni e quindi nella prima infanzia risultano praticamente atrofici.

Quando la sinusite si manifesta, la causa è da ricercare nelle complicanze di infezione delle adenoidi oppure nelle forme virali o batteriche, come nel caso della scarlattina, e nella diffusione per via ematogena del germe durante le malattie infettive.

Quando la sinusite colpisce i bambini in genere è molto violenta e si può complicare anche con tumefazioni visibili all'esterno del massiccio facciale.

Necessita quindi di una terapia d’urgenza e talvolta dell'intervento chirurgico se la patologia non si risolve nell'arco di 7/8 giorni.

Parleremo dei sintomi e delle cure della sinusite in un altro articolo.



clicca per votare






Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu
lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 19/08/2019 - Il sito appartiene a un'azienda privata e si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti