Prof. Dr Giorgio Calabrese

Specialista in Scienze dell'Alimentazione

Menu
laurea

    09/11/1977 -Medicina e Chirurgia (Catania)

    Iscrizione all'albo

    10/03/1978 - Albo Provinciale dei Medici Chirurghi di ASTI (Ordine della Provincia di ASTI)

    Specializzazione

    09/07/1987 - Scienza dell'Alimentazione Indirizzo Nutrizionistico (Pavia)

    Abilitazione

    1977 /2  - Medicina e Chirurgia (Catania)


Acqua per la salute

la salute in un bicchiere



Scritto da
Prof. Dr Giorgio Calabrese

Pubblicato il
27/03/2013

"Si beve l'acqua e si gusta il visto" questo è il mio motto che ha fatto il giro del mondo ed è stato apprezzato sia dai colleghi scienziati, sia dai gourmets. Oltre a introdurre acqua coi cibi, abbiamo bisogno di bere acqua esogena, come quella minerale che introduciamo ogni giorno.   Noi italiani consumiamo circa 155 litri ogni anno di acqua minerale e siamo il paese che ne consuma più al mondo.

Ma è sicuro bere acqua minerale? Sì! Ma bisogna tenere sempre conto di alcuni parametri che la rendono salutista, si tratta con precisione di 49 elementi da controllare in laboratorio ed espressi in etichetta, di cui, per alcuni esiste un limite massimo consentito, fissato e per altri se ne richiede l'assenza completa. Non ci debbono essere  microrganismi patogeni e la prima distinzione tra le acque minerali si basa sul residuo fisso ( che ad esempio in alcune acque è basso pari a soli 14 mg/l), che è la conta dei minerali presenti: più bassa è la quantità, più l'acqua è leggera.

C´è poi da considerare il PH, che rappresenta il grado di acidità che è inferiore a 7 o di basicità se è superiore a 7, o di neutralità se è pari a 7. Bisogna stare attenti a combattere l'alcalinizzazione dell´organismo umano derivante dall´invecchiamento. E´ consigliabile bere acque con PH vicino a 6, che aiuta a rallentare l´invecchiamento e l'ossidazione delle cellule.

Un  altro parametro salutista importante è la presenza di Sodio: meno è presente meglio è. Un´acqua con poco sodio è indicata nelle diete alimentari iposodiche e per chi pratica attività sportiva, in quanto facilita e velocizza il ricambio idrico, favorendo  la diuresi consentendo inoltre una veloce espulsione delle tossine.

Oggi l´etichetta è fondamentale non solo per i cibi  ma anche alle bevande,con maggiore attenzione a quella necessaria alla vita, che ogni giorno introduciamo di più: l´acqua!



clicca per votare






Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu
lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2020 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 23/02/2020 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.