Indietro

Prof. Dr Mario Carrabba

Medico Chirurgo Specializzato in Reumatologia

Menu
laurea

    24/11/1964 - MEDICINA E CHIRURGIA (MILANO)

    Iscrizione all'albo

    14/06/1965 - Albo Provinciale dei Medici Chirurghi di MILANO (Ordine della Provincia di MILANO) n. 12307

    Specializzazione

    07/07/1967 - CARDIO-REUMATOLOGIA (FERRARA)

    Abilitazione

    1965  - Medicina e Chirurgia (MILANO)


Dei reumatismi dei tessuti molli periarticolari fanno parte i vari tipi di tendinite e periartrite

Fra i reumatismi dei tessuti molli periarticolari troviamo la tendinite (p. es. tendinite achillea, rotulea, dito a scatto), la periartrite (spalla, anca, ecc.), ma anche la sindrome del tunnel carpale

Scritto da
Prof. Dr Mario Carrabba

Pubblicato il
10/12/2012

Dopo aver trattato nei precedenti articoli della classificazione dei reumatismi, dell'artrosi e dell'artrite da cristalli, parliamo ora dei reumatismi dei tessuti molli periarticolari (cioè di quelli che colpiscono i tessuti molli attorno alle articolazioni).

 

I reumatismi dei tessuti molli periarticolari. Ne fanno parte soprattutto le tendiniti, le periartriti e la sindrome del tunnel carpale.

La periartrite. Una tendinite cronica della spalla o dell’anca, che fa parte dei reumatismi dei tessuti molli periarticolari, spesso si presenta concomitante a usura, a depositi di sali di calcio (idrossiapatite) tra le fibre tendinee, e a traumi, oppure è legata a semplice invecchiamento (potrebbe essere paragonabile all’usura di una corda di tapparella); frequentemente induce un quadro doloroso periarticolare denominato periartrite.

Può essere acuto, comparire di notte e togliere il sonno, oppure cronico e in questo caso come nel precedente la funzione è molto compromessa. Il paziente nel caso della spalla è incapace di infilarsi gli indumenti, pettinarsi, lavarsi e allacciarsi ganci siti sulla schiena.

 

Il dito a scatto. Un caso particolare di tendinite cronica è il cosiddetto dito a scatto in cui il perdurare di una piccola infiammazione del tendine flessore di una o più dita della mano ne determina un aumento di spessore che ostacola dolorosamente lo scorrimento del tendine nella sua guaina.

 

La sindrome del tunnel carpale. Infine un cenno alla famigerata sindrome del tunnel carpale. Questa affezione dolorosa colpisce più spesso le donne, si presenta di notte ed è caratterizzata da dolori e disturbi della sensibilità a carico di una o di entrambe le mani. La paziente non riesce a riposare ed è costretta a muovere continuamente l’arto per attenuare il disturbo.

La malattia (quando non è secondaria ad artriti) dipende da tendinite cronica dei tendini flessori delle dita a livello del polso (spesso determinate da particolari occupazioni domestiche come stiratura o giardinaggio). L’aumentato spessore dei tendini e la loro lieve infiammazione sono sufficienti a esercitare una certa compressione sul nervo centrale del polso, il nervo mediano, i cui sintomi irritativi (e tardivamente compressivi, se la condizione non viene risolta) sono quelli accennati.

 

Le terapie. Tutte queste forme di reumatismi dei tessuti molli periarticolari richiedono in genere un trattamento combinato medico generale, infiltrativo locale e chirurgico (in caso di inadeguata risposta ai primi due o nelle forme di vecchia data) unitamente ad una riabilitazione con esercizi guidati.

Lo specialista di riferimento, soprattutto nelle fasi iniziali, è opportuno che sia il reumatologo.

Con queste modalità, quasi ogni forma iniziale e intermedia di tendinite o periartrite può spesso ottenere una completa risoluzione.

 

Nell’articolo che segue parliamo di reumatismi muscolari.



clicca per votare






Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu
lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 23/07/2019 - Il sito appartiene a un'azienda privata e si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti