Guarda gli argomenti della categoria:  

Autore Messaggio
Rino81
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 1
Salve,
sono un tecnico del suono professionista nell'ambito radiofonico.
Intorno ad agosto 2019 mi sono accorto che, mentre lavoravo in cuffia in diretta, sentivo una distorsione all'orecchio sinistro, soprattutto sulle frequenze medie delle voci, in particolare quando i conduttori in onda spingevano molto di voce o durante le interviste telefoniche.
Questa distorsione è simile a quando si ha l'orecchio pieno d'acqua dopo essere stati sott'acqua, o quando ci si mette a testa in giù per diverso tempo.
Capitandomi di rado e solo in cuffia (e tengo a precisare che non ho mai lavorato in cuffia a volumi eccessivi, anzi), penso che sia un problema dei padiglioni della cuffia, lavoro a volumi più bassi del solito e sottovaluto la cosa.
A settembre comincio a sentire il problema anche in studio quando i diffusori sono a volumi molto alti, ma non mi succede se i volumi sono normali, in quanto anche in studio non ho mai amato lavorare a volumi eccessivamente alti.
Nel frattempo cambio radio, dove sono costretto a lavorare esclusivamente in cuffia perchè non ho uno studio tutto mio.
Il problema comincia a preoccuparmi perchè comincio a sentirlo costantemente, e a quel punto mi reco i primi di ottobre dall'otorino che mi ha sempre seguito.
Mi dice che sospetta sia un problema di ipoacusia neurosensoriale e usura dovuta al lavoro che faccio, riscontra un "foro acustico sulle 2000hz, ma per sicurezza mi dice di procedere con una risonanza magnetica per escludere danni interni, che verranno appunto esclusi, e mi prescrive degli integratori dicendomi di rassegnarmi al problema.
Provo a farmi visitare da un altro otorino, che mi dice che non crede sia ipoacusia, non sa dirmi esattamente cosa sia e mi dà una cura che provvedo a fare e che non da nessun risultato, Acuval Audio per l'esattezza.
Anzi, il problema si acuisce, comincia a riproporsi intensamente anche quando parlo al telefono, quando sono sdraiato e qualcuno mi parla, quando parlo normalmente con qualcuno e mi capita di ridere, oppure quando tiro l'acqua dello sciacquone, uso il phon per capelli, quando aspetto la metro e il treno frena, e soprattutto nei posti affollati come ristoranti, pub e in discoteca.
Oltre alla radio, dove già sto facendo fatica, faccio anche il dj e ho dovuto accantonare per il momento la possibilità di fare serate.
Nel mese di febbraio mi faccio visitare da un altro Otorino, che mi dice anche lui che non è ipoacusia neurosensoriale ma un semplice "buco acustico" sui 4000hz dovuto a uno shock acustico subito dall'orecchio e generato da un volume molto alto improvviso, e che quando i db si avvicinano a quelli dell'evento che a ha creato lo shock, l'orecchio va in protezione.
Anche in questo caso cura, ma che non ha generato alcun risultato. Anzi io sento sempre più peggiorare il problema.
Mi è impossibile ascoltare e trattare voci in cuffia a volumi anche normali, e io faccio questo di lavoro.
Sono seriamente in difficoltà.
Per completezza aggiungo che nel 2016 ebbi un problema di vertigini improvvise che mi durò per una decina di giorni e che venne diagnosticato come probabile sindrome di Méniere, e ad aprile 2019, durante un pesante raffreddore, mi era capitato che mi si tappasse totalmente per ore proprio l'orecchio sinistro, che poi da lì a poco ha cominciato a darmi problemi. Non so se c'è un nesso ma lo specifico per dare più elementi possibili.
Non so che altro aggiungere, se non che ho bisogno di informazioni precise e magari suggerimenti per uno specialista, per capire come affrontare e spero risolvere questo problema.
Per me l'udito è fondamentale per il lavoro che faccio.
Grazie per le Vostre risposte.
Inviato: 30/03/2020, 23:38
 
1 messaggio
Rispondi all’argomento


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  





ESAMI O PRESTAZIONI MEDICHE CORRELATE

Manovre liberatorie per vertigini

La vertigine parossistica posizionale benigna (VPPB), detta anche cupololitiasi, è una delle più frequenti forme di vertigine che si manifesta quando il soggetto esegue alcuni movimenti della testa. I...

Visita otorinolaringoiatrica

La visita otorinolaringoiatrica serve a evidenziare la presenza di patologie che interessano orecchio, naso e gola. Queste sono tre parti del corpo connesse tra loro, per cui spesso accade che un dist...

Causticazione chimica varici del setto nasale

Quando l'epistassi è particolarmente frequente, si può ricorrere alla causticazione nasale, un intervento che mira a bloccare la causa del sanguinamento dal naso. L'intervento può essere di due tipi: ...

Esame audiometrico

L’esame audiometrico, detto anche audiogramma o esame dell’udito, si effettua nel corso di una visita otorinolaringoiatrica quando il medico specialista verifica la salute dei orecchio, naso e gola. ...







NOTIZIE PER LA SALUTE

Otite Otite

Infiammazioni dell'’orecchio che può essere esterna, se colpisce il padiglione auricolare, o interna...

VERTIGINE OTOLOGICA

La vertigine di origine otologica (orecchio) deriva da alterazioni della circolazione e della pressi...

Otomicroscopia

Cos'è l'otomicroscopia?L'otomicroscopia è l’osservazione del condotto uditivo e della membrana timpa...

Vertigine: manifestazione della vertigine oggettiva

Cos’è la vertigine. Per vertigine si intende una sensazione irreale di movimento dell&r...



TROVA LO SPECIALISTA

Casa di Cura San Michele

La Casa di Cura San Michele ha come caratteri distintivi la competenza professio...

Otorinolaringoiatra Milano per cura acufeni, acufeni terapia - Dr Flavio Arnone

L'otorinolaringoiatra Arnone di Milano si occupa con rigore scientifico dei dist...



ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2020 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 20/03/2017 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.