Indietro

L'invenzione che ci ha cambiato la vita: L'anestesia

clicca per votare







Scritto da

Starbene.it


Pubblicato il 01/10/2009

Modificato il 01/10/2009

Dal 1796 (quando si cominciò a usare il protossidio d'azoto per "addormentare" chi subiva un intervento) a oggi, le tecniche anestetiche hanno subito moltissimi miglioramenti. Ossi si tende a combinare più sostanze in modo da indurre una sedazione abbastanza leggera (che permette un risveglio "dolce"), associata a un effetto antidolorifico localizzato e mirato. Eh si, sono decisamente finiti i tempi del Far West, dove il male si sconfiggeva a colpi di whisky.



Fonti:

Per approfondire: Vedi link





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2017 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 84161616 - info@axelero.it

Aggiornato al 24/08/2017